Spigno Saturnia: Ordinanza sindacale n. 18 del 4 marzo 2021. Modalità di partecipazione alle cerimonie religiose ai sensi dei provvedimenti governati in vigore

Si porta a conoscenza della cittadinanza, che con ordinanza sindacale n. 18 del 4 marzo 2021, il Sindaco Salvatore Vento, sentito e condiviso con l’Ordinario delle Parrocchie di Spigno Saturnia, ha disposto le modalità di partecipazione alle cerimonie religiose ai sensi dei provvedimenti governati in vigore per fronteggiare la diffusione epidemiologica del nuovo coronavirus – covid19.

Nello specifico, si ordina:

Che il numero limite di persone ammesse alle funzioni religiose sia quello previsto dalla capienza massima del singolo luogo di culto, affisso all’ingresso della Chiesa, in modo tale che sia garantita la distanza di sicurezza tra i partecipanti;

Che l’accesso individuale ai luoghi di culto deve svolgersi in modo da evitare ogni forma di assembramento sia nell’edifico, sia nei luoghi annessi (sagrato , marciapiedi, piazze, sacrestie, ecc.).

Di rispettare una distanza di sicurezza pari almeno ad 1,5 metri, sia nel favorire un ingresso ordinato al luogo di culto, sia negli spazi esterni (sagrato, marciapiedi, piazze, ecc.). 

Che venga ricordato ai fedeli che non è consentito accedere al luogo della celebrazione in caso di sintomi influenzali/respiratori, in presenza di temperatura corporea pari o superiore ai 37,5° C e a coloro che sono stati in contatto con persone positive a SARS-CvO-2; 

Il Divieto di contatti (abbracci, saluti, condoglianze) ravvicinati con persone non conviventi; 

Il Divieto di tenere ricevimenti all’aperto o al chiuso conseguenti alle cerimonie religiose.

Si ricorda che la mancata osservanza dell’ordine impartito con il provvedimento n. 18/2021, prevede l’applicazione delle sanzioni vigenti  e costituisce violazione penale ai sensi dell’art. 650 del Codice Penale.

http://www.comune.spignosaturnia.lt.it/news/news_action.php?ACTION=download&cod_allegato=5827

Gli ultimi post su Facebook di Telegolfo