Spot Volkswagen con Totti protagonista girati tra Sabaudia e San Felice

pubblicità

Francesco Totti è il protagonista dei nuovi spot televisivi della Volkswagen e insieme a lui due perle della provincia di Latina: Sabaudia e San Felice Circeo. Da oggi le pubblicità saranno in rotazione su diverse piattaforme web e social e sulle connected tv.

Nei primi giorni di maggio, l’ex calciatore della Roma ha girato alcune scene per la promozione di due modelli di auto elettriche della nota casa automobilistica tedesca, supportato dalla Latina Film Commission e dal direttore Rino Piccolo, oltreché dalle Amministrazioni dei due Comuni coinvolti. Le location scelte sono state Palazzo Mazzoni e il lungomare nel tratto della Bufalara per la città di Sabaudia e piazza Dante per San Felice Circeo.

“Siamo stati davvero contenti di ospitare le riprese di questi spot e l’intramontabile Francesco Totti, che in questi luoghi è di casa. La sua solarità e l’estrema simpatia sono state trainanti non solo sul set ma anche nei momenti di pausa, quando cittadini e curiosi hanno avuto la meglio con richieste di autografi e selfie. Vorrei ringraziare sentitamente Francesco per il grande spirito di condivisione, la Classica Film Srl e l’agenzia di comunicazione DDB Group Italy per aver scelto le nostre location e aver dato fiducia alla Latina Film Commission. In particolare, ringrazio il regista Alberto Colombo, il produttore Tommaso Pellicci, la producer Margherita Bardari e il direttore di produzione Mattia Longhi – commenta Rino Piccolo – Il nostro territorio con le sue meraviglie ma anche con la sua organizzazione e disponibilità, riesce sempre ad attrarre nuove produzioni e progetti di rilievo.

Di questo ne siamo davvero contenti perché, come dico in ogni occasione, il cinema, la televisione o come in questo caso la pubblicità, rappresentano un comparto economico e produttivo su cui la nostra provincia deve continuare ad investire, alimentando lo sviluppo locale e offrendo possibilità ai tanti suoi professionisti. Il lavoro della Latina Film Commission prosegue proprio in questa direzione. E non è un caso se anche in questa ennesima occasione sono state coinvolte maestranze del territorio, oltre 20 figure tra truccatori, attrezzisti, macchinisti, elettricisti, addetti alla sicurezza, autisti, aiuti di Produzione e manovali. L’indotto è sempre notevole, anche sul fronte dei servizi fruiti dalla produzione”.

Pubblicità