SS. Cosma e Damiano: Impianto di compostaggio area industriale. Autorizzato il PAUR.

Le3cshop

Via Libera dalla Regione Lazio alla realizzazione di un impianto di compostaggio da realizzarsi nell’area industriale del territorio comunale. Il Provvedimento Autorizzatorio Unico Regionale (P.A.U.R.) è stato firmato dal direttore Dott. Vito Consoli della direzione ambiente in data 07/10/2021ai sensi dell’art. 27-bis del D.Lgs. 152/2006 sul progetto “Realizzazione di un impianto di compostaggio da rifiuti non pericolosi”, nel Comune di Santi Cosma e Damiano (LT) in
località Manuli, proponente SOCIETA’ AGRICOLA AGRIBIO srl;

Nel documento è stato anche stabilito che il progetto esaminato dovrà essere realizzato entro 5 anni dalla data di
pubblicazione del PAUR, emesso ai sensi dell‟art.27-bis del citato decreto, sul BURL.

In un Impianto di compostaggio vengono recuperati i rifiuti organici (scarti di cucina, sfalci e potature) e trasformati in compost di qualità per l’agricoltura. Il Kompost viene prodotto attraverso un processo biologico controllato che accelera e controlla i tempi e le modalità del percorso di decomposizione che avviene naturalmente nelle sostanze organiche alla fine del loro processo vitale. Successivamente viene raffinato per eliminare le frazioni estranee (plastica e inerti). Prima di essere immesso in commercio ogni lotto di produzione viene analizzato per verificarne la conformità ai requisiti di legge. Il compost finale è un concime molto simile all’humus: una riserva di nutrimento per le piante che libera sostanze nutritive di primaria importanza come azoto, fosforo e potassio, rendendo più ricca la terra e determinando così un risparmio nell’uso di concimi chimici.