SS Cosma e Damiano: La Compagnia Teatrale Oratoriale “Gli Sancosemisi”, va in scena il 25 settembre con “Storia di Campriano contadino”. L’opera di anonimo fiorentino proposta interamente in dialetto locale

Il 25 Settembre prossimo la Compagnia Teatrale Oratoriale “Gli Sancosemisi”, che opera all’interno dell’Oratorio del Santuario dei Santi Patroni nel Centro Storico di Santi Cosma e Damiano metteranno in scena: la “Storia di Campriano contadino”, ispirata ad un opera di anonimo fiorentino scritta in versi e proposta in dialetto della tradizione locale. La compagnia, di carattere amatoriale, è composta da personaggi locali ed opera dal 29 dicembre del 2012, data in cui fece il suo esordio nell’Auditorium Comunale “Medaglia d’Oro al Valor Civile” ottenendo un inatteso quanto meritato successo, che da allora non ha più abbandonato le sue esibizioni.  Quest’anno, come orami consuetudine, sarà proposta un’opera in dialetto locale, della cui valorizzazione questa associazione ha fatto una ragione della sua esistenza. L’opera ripropone la nota favola popolare del contadino Campriano che stanco di essere affamato dagli “speziali” venuti a comprargli il miele dalla città, inventa, scarpe grosse e cervello fino, espedienti sempre più criminali per alleggerire loro la borsa. 

L’apuntamento, quindi, è per Domenica 25 Settembre a Santi Cosma e Damiano in Piazza Tommaso Rossi alle ore 21,00.



Pubblicità