SS. Cosma e Damiano: Operazione “Anargiri 2”. Revocato sequestro del denaro a Padre e figlio Bonifacio

Roberto e Ivano Bonifacio, padre e figlio di 56 e 25 anni di Santi Cosma e Damiano, sono stati arrestati dai Carabinieri l’8 agosto 2023 nell’ambito dell’operazione “Anargiri 2”. I due sono stati accusati di spaccio di droga, ma sono stati poi rilasciati in attesa di processo.

Al momento dell’arresto, i Carabinieri hanno sequestrato ai Bonifacio 700 grammi di droga e 1.000 euro in contanti. Il Gip del Tribunale di Cassino, Alessandra Casinelli, ha emesso un’ordinanza di sequestro per il denaro, ritenendo che fosse di provenienza illecita.

L’avvocato dei Bonifacio, Pasquale Cardillo Cupo, ha impugnato l’ordinanza del Gip davanti al Tribunale del Riesame di Frosinone. L’avvocato ha sostenuto che il denaro era di provenienza lecita, e che era stato sequestrato illegalmente.

Il Tribunale del Riesame ha accolto il ricorso dell’avvocato Cardillo Cupo, e ha ordinato la restituzione dei 1.000 euro ai Bonifacio.

Pubblicità