S.S. Cosma e Damiano: Pubblicato l’ultimo lavoro di Almerindo Ruggiero, “Una storia di famiglia”

Novità guardaci online in diretta!

Pubblicato qualche settimana fa l’ultimo lavoro di Almerindo Ruggiero, Dirigente scolastico in pensione, il romanzo “Una storia di famiglia”  edito da Herald Editore, Roma.  Il libro è già stato presentato in prima istanza lo scorso 26 ottobre, nell’ambito della rassegna “Ottobre qui”, alla Libreria di Margherita di Formia, in un incontro letterario cui era presente un folto e qualificato pubblico.

Dopo l’introduzione del poeta Giuseppe Napolitano , la preside Edvige Gioia, anch’ essa scrittrice, collega ed amica dell’autore, ha tenuto una articolata ed intensa   relazione sul testo, mettendone in luce  le caratteristiche, cogliendo le ascendenze e le affinità letterarie e la particolare insolita forma narrativa,  costituita da un prologo ed un epilogo in prima persona e  la lunga parte centrale, il racconto vero e proprio, in terza persona. Le attrici Carmen Rota e Mirna La Porta della “Compagnia  sulle  nuvole”  hanno letto in un’atmosfera commossa e partecipata  alcuni brani del romanzo. L’incontro si è concluso con una lunga intervista  della stessa Preside Gioia  all’autore. “Una storia di famiglia” è  un romanzo “storico” , un toccante affresco di memorie  che danno vita  ad  un  racconto che  si svolge attraverso un intero secolo di vita italiana, dal 1908 al 2007, e diventa il simbolo delle tante storie familiari che hanno attraversato quel periodo.  Dietro la vita comune, quotidiana  degli abitanti di un piccolo, non ben identificato paese del sud pontino, scorrono,  percepiti dal loro peculiare  punto di vista, i  grandi avvenimenti della storia ( il terremoto di Messina, la comparsa della  cometa di Halley,  l’emigrazione conseguente alla prima guerra mondiale, l’avvento del fascismo , la seconda guerra mondiale, gli anni della ricostruzione, il boom economico…). Tra i tanti personaggi  del racconto spiccano  alcune indimenticabili figure di donne che, con la loro forza e la loro fede granitica,  sanno scavalcare anche le più dure avversità della vita, mantenendo intatto anche per le future generazioni il patrimonio di affetti, di  relazioni, di memorie che costituiscono il cemento che tiene insieme ogni comunità e  danno senso alla vita.

Questa del Prof. Ruggiero è la seconda opera. Alcuni anni fa il medesimo aveva pubblicato il libro “I Santi Cosma e Damiano testimoni della fede e della carità”, un testo relativo alla devozione verso i santi medici nel paese che, unico al mondo ne porta il nome, ma anche legato al messaggio di fede e di carità di cui i due fratelli martiri furono autentici interpreti nonché al culto e alla devozione verso gli stessi fuori dei confini del nostro territorio. “Sono entusiasta di quest’ulteriore opera del Prof. Almerindo Ruggiero che ci vantiamo di avere come concittadino ed a lui esprimo, certo di interpretare il sentimento dell’intera Amministrazione Comunale anche nella veste di Assessore alla Cultura di questo paese, piena gratitudine per l’attività culturale che svolge e attraverso la quale porta alto il nome dell’intera comunità sancosmese. Auspico che la presentazione di questo libro, che non ho avuto ancora il piacere di leggere ma che dalla recensione appare immediatamente interessante ed attraente, possa avvenire al più presto anche nel nostro paese”.