Sud Pontino – Le operazioni dei Carabinieri del 30 Settembre 2014

CarabinieriFondi (LT): “ Una donna incensurata arrestata per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti”.

In data 29 settembre 2014,  in Fondi (LT), i Carabinieri della locale Tenenza traevano in   arresto, M.V., 33enne, incensurata, che sottoposta a perquisizione personale e domiciliare, veniva trovata in possesso di 285 grammi circa di “hashish”, suddivisa in tre panetti.

La donna è stata condotta presso la propria abitazione agli arresti domiciliari, mentre lo stupefacente veniva sequestrato.

Latina (LT): “Una donna, di nazionalità cinese, arrestata per rapina impropria”.

Nel pomeriggio del 29 settembre 2014 in Latina, presso un centro commerciale, i Carabinieri del NORM della locale Compagnia, traevano in arresto per rapina impropria una cittadina cinese, in Italia senza fissa dimora.

In particolare, la prevenuta dopo essersi impossessata di un capo d’abbigliamento dal quale strappava le barre antitaccheggio guadagnando l’uscita, veniva fermata dai dipendenti di un altro negozio che avevano assistito alla scena.

La malfattrice cercava di divincolarsi con violenza nel tentativo di darsi alla fuga, venendo infine bloccata dal personale di sicurezza del centro commerciale.

I Militari dell’Arma sopraggiunti, procedevano all’arresto della donna, trattenuta nelle  camere di  sicurezza in attesa del rito direttissimo così come disposto dall’A.G.

Latina Scalo (LT): “Una persona arrestata per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti”.

In 29 settembre 2014, in Latina, i Carabinieri delle Stazioni di  Latina Scalo e  Borgo Podgora, coadiuvati da personale del Nucleo Cinofili Carabinieri di Roma, nel corso di un  servizio mirato al contrasto del fenomeno dello spaccio di stupefacenti, traevano in arresto M. A., 28enne, attualmente detenuto in regime degli arresti domiciliari.

Il predetto, nel corso di una perquisizione domiciliare, veniva trovato in possesso di  50 grammi di hashish, 150 grammi di marijuana, un bilancino di precisione nonchè di  materiale atto al confezionamento delle dosi.

L’arrestato veniva trasferito presso la propria abitazione agli arresti domiciliari, in attesa del rito direttissimo.