Sud Pontino – Le operazioni dei Carabinieri dell’8 Ottobre 2014

CarabinieriMONTE SAN BIAGIO (LT): “Abusivismo edilizio: denunciate due persone”

Il 07 ottobre 2014, in Monte San Biagio (LT), i Carabinieri della locale Stazione, a conclusione di specifica attività investigativa, hanno identificato e deferito in stato libertà per concorso nei reati di

“…costruzione in difformità alle sanatorie rilasciate in zona sottoposta a vincolo paesaggistico, sismico e di tutela delle acque e falsità materiale commessa di privato” un 56enne e un 63enne, entrambi del posto.

I due, nelle rispettive vesti di proprietario e progettista, sono ritenuti responsabili, in concorso tra loro, dell’irregolare cambio di destinazione d’uso di un’autorimessa, estesa su complessivi 400 metri quadri circa, poi destinata a civile abitazione, nonché’ dell’abusiva realizzazione di due manufatti, estesi su complessivi 70 metri quadri circa, attestando falsamente, allo scopo di sanare gli abusi, che le opere erano state realizzate antecedentemente al 1994.

Il valore complessivo dell’intero immobile, per il quale è stato richiesto il sequestro, ammonta a circa 800.000 euro.

FONDI (LT): “Sorpreso mentre spaccia eroina: arrestato dai Carabinieri”

Nella mattinata odierna, in Fondi, i Carabinieri della locale Tenenza hanno tratto in arresto, nella flagranza del reato di “detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente”, Cella Roberto 31enne pregiudicato del luogo, sorpreso, a seguito di mirati servizi di osservazione, controllo e pedinamento, immediatamente dopo aver ceduto ad un giovane del luogo, in cambio della somma contante di euro 30, di tre dosi di eroina, per un peso complessivo di grammi 0,4 circa.

L’arrestato, temporaneamente ristretto nelle camere di sicurezza, nella mattinata di domani 09 ottobre 2014 verrà condotto, per la celebrazione del rito direttissimo, innanzi all’Autorità Giudiziaria.

APRILIA (LT): “Denunciate n. 4 persone, a vario titolo, per i reati di ricettazione e detenzione illegale di munizionamento da guerra”

Il 7 ottobre 2014, in Campoverde di Aprilia (LT), a seguito di perquisizioni domiciliari, i Carabinieri del locale Comando Stazione hanno deferito in stato di libertà, alla competente A.G.:

  • R. A. 50enne , la consorte T. A. 49enne, entrambi incensurati, ed il figlio R. M., 21enne, con precedenti di polizia, tutti del posto, ritenuti responsabili, in concorso, del reato di “detenzione illegale di munizionamento da guerra”. Nel corso delle operazioni di perquisizione sono state rinvenute n. 49 munizioni cal. 9×19 parabellum, abilmente occultate all’interno del soppalco della camera da letto;
  • A. F. 53enne pregiudicato del luogo, per il reato di “ricettazione”. L’uomo è stato fermato alla guida di un’autovettura modello Smart, risultata rubata nei primi giorni del mese di ottobre a Roma.

SCAURI DI MINTURNO (LT): “Si masturba davanti ad una donna: denunciato un pregiudicato del posto”

L’08 ottobre 2014, nel corso della mattinata,  in Scauri di Minturno (LT), i Carabinieri della locale Stazione hanno deferito in stato di libertà S.A. 26enne pregiudicato del luogo, ritenuto responsabile del reato di “atti osceni in luogo pubblico”.

Il giovane si è abbassato i pantaloni davanti ad una donna ed ha iniziato a masturbarsi.

I Carabinieri sono riusciti ad identificare e rintracciare l’autore presso la propria abitazione