TEMPO DI PREMIAZIONI ALL’ISTITUTO COMPRENSIVO MARCO EMILIO SCAURO.

Un piacevole pomeriggio di fine anno scolastico è stato vissuto oggi dagli alunni delle classi quinte dell’Istituto Comprensivo Marco Emilio Scauro nell’aula magna della scuola secondaria di I grado P. Fedele. Si è trattato di un momento di condivisione dedicato agli alunni che al termine della scuola primaria hanno avuto modo di festeggiare i bei momenti regalati dalla partecipazione a significative esperienze, nel corso dell’anno scolastico che ormai volge al termine.

L’evento, come lo scorso anno,  è stato organizzato in occasione della premiazione al concorso Miur “I Corti di Mauri – aiutaci a frenare la strage stradale” promosso dalla Fondazione Cianfanelli di Roma. Gli alunni delle classi finali della scuola primaria già da diversi anni partecipano a questo concorso e ogni anno hanno ricevuto premi e riconoscimenti, grazie ai lavori presentati sul tema della sicurezza stradale dal punto di vista del pedone o del ciclista. Alla luce della positiva esperienza del precedente anno scolastico, la Fondazione ha deciso di premiare ancora una volta le scuole vincitrici nel proprio  territorio, per conoscere concretamente le realtà da cui provengono i lavori. Il rappresentante della Onlus,  dott. Maurizio Galli Angeli, ha così raggiunto Scauri per la consegna della coppa e delle medaglie a tutti gli alunni delle classi V dei plessi Balbo, Marina, Golfo e Scalo.  I presenti sono stati accolti dai  canti del Coro d’Istituto diretto dalla maestra Daniela Forte. Un’esperienza tutta dedicata agli alunni uscenti che coordinati dalla “Commissione progetti”, hanno gestito e presentato l’intera manifestazione. Nell’occasione sono stati premiati gli alunni vincitori delle “Olimpiadi delle eccellenze” d’Istituto, i  vincitori del concorso “Goccia d’oro” di poesia e narrativa città di Roccamassima, alunni frequentanti  la classe II A della media Fedele, come i compagni che hanno ricevuto l’attestato per la partecipazione alla mostra  “I 100 presepi in Vaticano”,attività queste due ultime organizzate dal prof.  Galterio Federico. I presenti oltre a condividere il momento di festa e soddisfazione per i risultati raggiunti, hanno potuto ammirate i vivaci ed originali  manufatti, le tavole in mosaico realizzate dagli alunni della classe V del plesso Golfo, nel corso del progetto di Continuità scuola primaria – scuola secondaria di I grado “Mosaicando”.

Gran finale nell’aula magna gremita, con un augurio per un cammino sereno verso il futuro, per tutti gli alunni che hanno concluso la scuola primaria e che si sono arricchiti con le esperienze formative, capaci di generare emozioni e ricordi , vissute insieme in questi 5 anni.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.