TERRACINA, sui Rifiuti si delibera la richiesta di nuovi contributi per la tariffazione puntuale dei rifiuti. Assessore Zappone: “Un percorso avviato da tempo per raggiungere un obiettivo oggi più vicino”.

La giunta comunale di Terracina ha licenziato un provvedimento con il quale è stato richiesto alla Regione Lazio un ulteriore contributo per implementare le attività e iniziatve avviate dall’Amministrazione aventi ad oggetto la raccolta differenziata dei rifiuti, con particolare riferimento alla tariffazione puntuale.

“Abbiamo richiesto un contributo integrativo di quasi 95mila euro – dichiara l’assessore all’Ambiente Emanuela Zappone – finalizzato all’acquisto e alla distribuzione dei contenitori per la raccolta del residuo secco per tutte le utenze non domestiche, dotando le stesse di apposito RFID (un sistema di identificazione dei rifiuti a radiofrequenza che consente la tracciabilità del rifiuto e il calcolo della tariffa da applicare, ndr)  allo scopo di permettere la realizzazione della relativa banca dati. L’iniziativa si inserisce tra quelle già avviate per giungere all’applicazione della tariffazione puntuale nella nostra città. Regione e Provincia hanno mobilitato nei mesi scorsi importanti risorse destinate allo scopo e l’Amministrazione ha provveduto ad effettuare tutti i passi necessari affinchè Terracina potesse beneficiarne. Per arrivare alla tariffa puntuale il percorso è stato avviato da tempo e ce ne sarà bisogno di altro ancora prima di raggiungere un obiettivo oggi più vicino, ma che richiede la collaborazione di tutti, ancora maggiore rispetto alla raccolta differenziata di cui la TARIP è una naturale evoluzione. Abbiamo in programma – conclude l’assessore Zappone – campagne di sensibilizzazione e istruzione per ‘formare’ gli utenti affinchè il servizio abbia pieno successo e apporti reali benefici per tutti: per l’ambiente, il decoro e vantaggi economici per i cittadini. Desidero ringraziare gli Uffici del Settore Ambiente perchè continuano a lavorare con grande impegno e professionalità consentendo di trovare le soluzioni migliori per questo servizio così importante per tutti”.

Emanuela Zappone Assessore all’Ambiente Città di Terracina