Tre scatti fondani nella monografia “Lazio – immagini di una regione”

Ci sono anche tre scatti dell’associazione di Fondi “Fotografichementi” nella monografia “Lazio – immagini di una regione”: un volume di 172 pagine contenente 162 immagini tra le più suggestive, artistiche e rappresentative del territorio. 

Grazie a Vincenzo Bucci e a Pasqualino Simonelli, autori rispettivamente degli scatti “Quel ramo del Lago di Fondi” e “Passeggiata sugli Aurunci” anche la nostra città figura tra le bellezze più fotografate e visitate del Lazio. 

Un terzo autore fondano e membro della stessa associazione, Benito Guglietta, è stato invece selezionato dal gruppo di lavoro per un’altra bellissima fotografia, intitolata “Lago di Posta Fibreno”, scattata in provincia di Frosinone.

Il volume, realizzato dai Circoli fotografici FIAF con il patrocinio della Regione Lazio, rappresenta la sintesi di un lavoro di ben sette anni che ha coinvolto oltre 500 autori.

Come spiegato nella prefazione da Mariano Fanini, Delegato Fiaf Regione Lazio, il gruppo di lavoro si è posto l’obiettivo di realizzare un progetto editoriale che potesse trasformare la liquidità delle immagini dell’era digitale in qualcosa di concreto come una monografia. 

Al termine del lungo lavoro di selezione, i tre scatti degli autori fondani sono stati scelti tra circa mille proposte dando lustro all’intera città.

Ogni circolo fotografico, a poche settimane dalla pubblicazione, si è fatto carico di donare una copia del volume al sindaco della località di appartenenza. Nel caso di Fondi, rappresentato nel testo sia come territorio che con ben tre autori, a consegnare oggi la monografia al primo cittadino Beniamino Maschietto è stato il presidente dell’associazione “Fotografichementi” Vincenzo Bucci.

Quest’ultimo, oltre ad essere conosciuto in città per la grande passione per obiettivi, inquadrature e messe a fuoco, è stato di recente protagonista di due importanti pubblicazioni in quanto autore che si è distinto nei settori della fotografia astratta e della pareidolia fotografica (attitudine a vedere forme, e quindi a fotografarle, nelle strutture amorfe che ci circondano). Bucci è infatti comparso con una bellissima recensione sia nella collana “Fotografia”, Dantebus Edizioni, sia sul periodico d’arte diretto da Sandro Serradifalco “Art Now”. 

Il sindaco si è complimentato con i tre autori per la prestigiosa pubblicazione, per gli scatti e per le menzioni che danno lustro alla città di Fondi e all’intero territorio laziale.  

Gli ultimi post su Facebook di Telegolfo