Una magia di Capomaccio beffa il Flavioni Civitavecchia

cus cassino gaeta- flavioni civitavecchia 25 100dpiSPORT: Il CUS Cassino Gaeta Handball ’84 si impone sul Flavioni Civitavecchia al fotofinish, con il punteggio di 33 -32, con una gol di Capomaccio Roberto, che torna leader della squadra e trascina i compagni alla vittoria.

Orfano di D’Ovidio e Camelio, Viola chiama il giovane Roberto Monti (classe 2003) a difendere la porta della prima squadra da titolare ed il giovane portiere dell’Under 16 sfoggia una prestazione di alto livello, riuscendo a mantenere la sua squadra in partita per 40 minuti, parando anche un rigore, ma intorno al 10′ del secondo tempo è costretto ad abbandonare il campo per una forte pallonata sul volto.

cus cassino gaeta- flavioni civitavecchia 4 100dpi
Roberto Monti

Senza portieri titolari, Viola inventa estremo difensore Raimondo Valente che nel momento decisivo dell’incontro riesce a parare l’impossibile, mentre  Manuel Mitrano mette a segno ben 14 gol.

Il primo tempo si chiude con i padroni di casa in vantaggio 17 – 14, ma la svolta dell’incontro arriva al 16′ del secondo tempo sul risultato di 25 – 25 quando, rimasti in 4 per una doppia espulsione di Capomaccio e Valente, gli Under 16 Pantanella e Uglietta realizzano 4 reti in 10 minuti, permettendo cosi agli ospiti di giocarsi l’incontro nei minuti finale.

A 30″ dalla fine il punteggio era 32 – 31 per i padroni di casa, con palla in attacco ai gaetani, che realizzano il pareggio con un implacabile Pantanella; sulla ripartenza gli ospiti vanno velocemente al tiro parato da Valente che lancia il contropiede, fermato da un fallo sui 9 metri; l’arbitro ferma il tempo ed i padroni di casa si posizionano a muro per il tiro finale, senza rendersi conto che l’arbitro segnala che mancano ancora 2″; Capomaccio, riceve la palla da Uglietta tira, segnando il gol della vittoria per gli ospiti.

Roberto capomaccio
Roberto Capomaccio

“Erano anni che non provavo simili emozioni – dirà a fine gara Capomaccio – perdere, pareggiare e vincere in 30 secondi.  Per noi senatori è una grossa soddisfazione vedere che i ragazzini stanno crescendo e cominciano a ridarci quello che abbiamo cercato di dargli in questi ultimi 3 anni e ciò ci fa ben sperare per il futuro”.

Sabato sarà ancora trasferta a Roma contro la Roma Handball e domenica ancora Roma con Under 16 contro la SS Lazio il primo dei due match decisivi per la conquista del titolo Regionale Under 16.

di Enrico Duratorre

 

Gli ultimi post su Facebook di Telegolfo

I commenti sono bloccati.