“Vacanze coi Fiocchi”. La Polizia Locale di Formia quest’anno ha inteso aderire alla 25esima edizione della campagna nazionale per la sicurezza delle strade durante il periodo estivo

pubblicità

La sicurezza sulle strade per “Vacanze coi Fiocchi”. La Polizia Locale di Formia quest’anno ha inteso aderire alla 25esima edizione della campagna nazionale per la sicurezza delle strade durante il periodo estivo: il tema di quest’anno è, oltre all’abituale invito alla prudenza, la donazione di sangue. I due argomenti, che sembrano apparentemente distanti, sono fortemente connessi tra loro. La campagna nazionale per la sicurezza sulle strade delle vacanze, sostenuta da divulgatori scientifici e personaggi del mondo dello spettacolo e della cultura – dallo storico testimonial Piero Angela a Luca Mercalli, Patrizio Roversi, Tessa Gelisio e a tanti altri che hanno prestato la propria voce – parte quest’anno, in occasione della Giornata mondiale del Donatore di Sangue, ed è patrocinata dal Senato della Repubblica, dalla Camera dei Deputati, dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, dalla Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome e dall’ANCI (Associazione Nazionale dei Comuni Italiani). La campagna viene promossa dal Centro Antartide di Bologna e la città di Formia ha aderito all’iniziativa insieme ad altri Comuni d’Italia: Arezzo, Bologna, Ferrara, Parma, Ravenna, Baranzate (MI), Canegrate (MI), Castenaso (BO), Montegrotto Terme (PD), Quartu Sant’Elena (CA).

“Per viaggiare in sicurezza – sottolinea il sindaco Gianluca Taddeo – è importante prestare attenzione e mettersi alla guida nelle migliori condizioni, rispettare le regole e il codice della strada e fare sempre un controllo generale e preventivo del mezzo con cui ci si sposta, specie se per lunghi viaggi. La campagna nazionale, a cui abbiamo sin da subito aderito, punta a far riflettere sulla necessità di assumere comportamenti prudenti da parte di chi guida, al fine di migliorare la sicurezza sulle strade soprattutto nei periodi di vacanza. Osservare comportamenti attenti per rendere i viaggi più sicuri e sostenibili restando ‘connessi alla strada’, in particolar modo nel periodo estivo dove la mobilità è molto più frequente e purtroppo si registrano anche il maggior numero di incidenti. È in questo periodo, quindi, che è necessario riportare l’attenzione di tutti coloro che si mettono in auto verso le località turistiche invitandoli alla massima prudenza, quando si è alla guida, e all’attenzione agli altri”.

Pubblicità