Villa Latina; Fare Verde sporge denuncia per le acque reflue urbane non depurate..

Villa Latina – In tanti pensano che Fare Verde è l’associazione  troppo  riflessiva  ed in tanti non sanno o fanno finta di non sapere che  alcune volte è indispensabile il  buonsenso e la ragionevolezza. Altre volte però il comportamento del sodalizio ambientalista diventa irremovibile   e duro come quando dopo aver tentato ogni via ragionevole  per la depurazione   delle acque reflue del comune  Villa Latina con  riunioni, tavoli tecnici , intimazioni e  segnalazioni  arrivano  le  profonde prese per i fondelli come se il gestore del servizio idrico integrato  avesse il diritto di prendere in giro la popolazione di Villa Latina . Le prese in giro , però, sono   diventate  argomento di  denuncia alla Commissione Europea e  alla Magistratura Cassinate. Acea è un’azienda che non cura l’ambiente e questo lo può testimoniare  Fare Verde dichiarando apertamente che gli scarichi fognari dell’intero comune di Villa Latina  finiscono tali e quali nel torrente Rio per il semplice fatto che il depuratore non esiste o meglio il  rudere del vecchio depuratore  è stato addirittura  bypassato dall’impianto fognario che sversa  direttamente nel torrente RIO.   Oltre al danno ambientale subito da anni , potrebbe arrivare la beffa economica ed infatti a   causa delle mancanze sul  fronte depurazione delle acque reflue, l’Unione europea ha attivato ormai  ben quattro procedure d’infrazione a carico dell’Italia. Soltanto una di esse (per adesso) sta già costando alla collettività multe molto salate: circa  105mila euro al giorno, sebbene l’ammontare sia in calo grazie al lavoro portato avanti dalla struttura commissariale al lavoro dal maggio 2020.

Per tentare ogni via con tutta la ragionevolezza di questo mondo la mancanza del depuratore delle acque reflue urbane di Villa Latina  è stata segnalata anche alla struttura Commissariale ma  ora il problema che è stato prettamente Ambientale   finirà sul groppone di  chi ha omesso di depurare le acque reflue urbane  di Villa Latina  . Fare Verde Gruppo Villa Latina ha chiesto alla Magistratura Cassinate di punire ognuno per ciascuno tutti i responsabili  che hanno commesso  reati in danno all’Ambiente e di  far quantificare anche il danno che è stato cagionato dal comportamento dissennato di ogni   responsabile che avrebbe dovuto provvedere alla depurazione delle acque reflue urbane di Villa Latina . Alla Commissione Europea , ai sensi del trattato di Lisbona, è stato chiesto di citare nominalmente il Comune di Villa Latina nell’infrazione europea che lo riguarda e di prendere ogni provvedimento utile a sanzionare la mancata depurazione delle acque reflue urbane  che di certo  non possono essere immesse senza specifico trattamento nel torrente Rio.

Fare Verde Gruppo Villa Latina