La Tuscia Viterbese, per un weekend di relax tra storia, cultura ed enogastronomia

I.T.E. Tallini Castelforte

 

EDU300420160099

TURISMO: Vivere come in una favola a pochi chilometri da casa si può!

La Tuscia Viterbese offre questa possibilità, con i suo paesini arroccati su rocce a strapiombo, tra il verde delle sue colline e le costruzioni medievali, dove torri e merli fanno da scenario ed accolgono il turista, trasportandolo in un ambiente quasi da favola.

EDU290420160112Pace e tranquillità, per chi vuole scappare dalla vita frenetica della grande città, ma anche luoghi incantati, come il Bosco Sacro dei Mostri di Bomarzo, o i colori del campo di peonie tra i più grandi d’Italia, e tanto altro ancora; tutto questo è la Tuscia, un polmone verde della regione Lazio a confine con l’Umbria, ed a pochi chilometri da Roma.

EDU010520160196Storia e cultura con i palazzi storici, come Palazzo Farnese a Caprarola, uno dei migliori esempi di dimora dell’epoca manieristica, o Villa Lante a Bagnaia, vincitrice del secondo premio tra le ville più belle d’Italia.

Per i più dinamici, che vogliono divertirsi a girare, la Tuscia offre diversi itinerari, tra cui Civita di Bagnoregio, la città che sta morendo, già scenario del film “I Due Colonnelli”, con gli indimenticabili Totò e Nino Taranto, oppure Montefiascone e la sua Rocca, dalla quale si può osservare dall’alto tutto lo scenario del Lago di Bolsena, o ancora Ronciglione ed il Lago di Vico, oppure, Orvieto con il suo Duomo, la cui facciata al tramonto diventa dorata, senza dimenticare Tuscania e le tombe Etrusche.

20160501_144117Da non tralasciare, poi, la gastronomia, con i prodotti tipici cucinati con arte e raffinatezza dagli chef locali, sempre pronti ad accogliere i turisti con gentilezza e disponibilità, o i salumi ed i formaggi accompagnati da squisite marmellate, il tutto innaffiato con vino locale adatto anche ai palati più raffinati, che vogliono immergersi nelle tradizioni enogastronomiche della Tuscia Viterbese.

di Enrico Duratorre

 

 

Gli ultimi post su Facebook di Telegolfo

I commenti sono bloccati.