Anzio: “Canudos: la guerra nel Sertão del Brasile” racconta la loro straordinaria storia, 4/4/14..

Locandina CanudosVenerdì 4 aprile, alle ore 18, presso la Biblioteca Comunale Multimediale “Chris Cappell” di Anzio, in Viale Antium 7/A, sarà presentato il secondo romanzo di Mario Contini Junior. Dopo “Italiano per caso”, in cui sono narrati vicissitudini, sfide, e sacrifici di una famiglia italiana che nell’immediato dopoguerra emigra in Brasile in cerca di un futuro migliore, Contini presenta la sua seconda opera : “Canudos: la guerra nel Sertão del Brasile”. Romanzo di grande interesse storico e di piacevole lettura, “Canudos: la guerra nel Sertão del Brasile” ricostruisce la storia del Brasile di fine Ottocento attraverso il racconto della coraggiosa lotta per la terra nella regione del Sertão. Nelle intense pagine di Contini si svelano le vicende di un Brasile poco noto, quello dell’entroterra duro e sfruttato, materialmente e concettualmente lontano dalla costa europeizzata che, per quanto egualmente dominata dalla grande proprietà, è almeno toccata dal progresso ed esibisce simulacri di benessere. L’asprezza dell’ambiente naturale del Sertão, esacerbata dallo sfruttamento delle risorse del suolo, sembra trovare un simmetrico riflesso nei modelli di dominio economico e sociale, appartenenti ad un mondo in secolare ritardo, fermo ad un sistema di valori di stampo feudale, e segnato dalla miseria e dalla sottomissione della massa rurale. La monocoltura della canna da zucchero, la conseguente deforestazione, e l’inevitabile desertificazione fanno precipitare le già dure condizioni di vita degli abitanti, costringendoli ad un’emigrazione di massa. In questo ambiente il cangaceirismo (una forma di banditismo sociale che sopravvisse sino agli Anni Trenta del Novecento), le domande per la riforma agraria, l’occupazione delle terre, e la resistenza attiva del mondo contadino che trovò il suo epicentro nel villaggio di Canudos e la sua guida in Antonio Conselheiro, rappresentarono dei tentativi d’accesso alla storia dal parte d’individui, alla ricerca non solo di una speranza di sopravvivenza ma, soprattutto, della propria affermazione come persone. Info: http://blog.studenti.it/italianopercasohttp://canudoslaguerranelsertaodelbrasile.blogspot.itwww.associazione-pontum.org069874823 – biblioteca.chriscappell@comune.anzio.roma.it