APRILIA: Denunciati tre giovani per “oltraggio a corpo politico o amministrativo” e “discriminazione e odio per motivi razziali e religiosi

Il 6 febbraio 2014, alle ore 9.30 circa, in Aprilia (LT), a conclusione di specifica attività investigativa, i Carabinieri del locale Reparto Territoriale hanno identificato e deferito in stato di libertà  tre giovani del luogo, uno dei quali anche con precedenti penali, per i reati di “oltraggio a corpo politico o amministrativo” e “discriminazione e odio per motivi razziali e religiosi”.

I tre sono accusati di aver esposto due distinti striscioni cartacei recanti le scritte “ricordati di non ricordare” e “ufficio tributi usura di stato”, quest’ultimo accompagnato da ulteriore manifesto di propaganda elettorale in favore del movimento politico “forza nuova”, riportante nella parte posteriore la croce celtica, rinvenuti il 27 gennaio u.s. sulle recinzioni esterne dell’Istituto scolastico “Rosselli” e dell’Ufficio Tributi del Comune di Aprilia, in occasione di un incontro avvenuto, presso il citato istituto scolastico, tra un gruppo di studenti ed esponenti delle associazioni culturali ebraiche, avente per tema la “shoah”.