Assunzioni per scorrimento di graduatorie nel Comune di Latina, non ci sono nomi da “svelare”

Facciata della Casa comunale

L’Amministrazione, dal suo insediamento, ha assunto 87 persone di cui 7 dirigenti. È stato utilizzato lo scorrimento di graduatorie per l’assunzione di 71 persone.

La motivazione dell’attingimento di graduatorie come metodologia ordinaria di assunzione è stata quella di sopperire con urgenza alla grave carenza di personale che ha connotato cronicamente il Comune di Latina. Nel frattempo, l’Amministrazione ha indetto un concorso per vigili ed un concorso per tecnici, gestito dal Formez, che attualmente è in itinere.

In particolare, il numero dei Dirigenti assunti per scorrimento di graduatoria è di 7; il numero di Dirigenti assunti ex art. 110 T.U.E.L. ad oggi è di 5, il resto sono dirigenti già nei ruoli dell’Amministrazione antecedente al 2016.

L’Amministrazione si è avvalsa, nel tempo, anche di alcuni comandi, di cui 3 dirigenziali attualmente cessati.

Gli Enti dalle cui graduatorie si è attinto per le assunzioni sono stati 22 fra Comuni e Province nella Regione Lazio e fuori regione:

  1. Comune di Fiumicino (RM);
  2. Comune di Anguillara Sabazia (VT);
  3. Comune di Ardea (RM);
  4. Comune di Campodimele (LT);
  5. Comune di Fondi (LT);
  6. Comune di Formia (LT);
  7. Comune di Frosinone (FR);
  8. Comune di Maenza (LT);
  9. Comune di Marino (RM);
  10. Comune di Mentana (RM);
  11. Comune di Paliano (FR);
  12. Comune di Pomezia (RM);
  13. Comune di Pontinia (LT);
  14. Comune di Ponza (LT);
  15. Comune di Quiliano (SA);
  16. Comune di Quistello (MN);
  17. Comune di Rieti (RI);
  18. Comune di Sezze (LT);
  19. Comune di Subiaco (RM);
  20. Comune di Velletri (RM);
  21. Provincia di Frosinone (FR);
  22. Provincia di Latina (LT).

In base al Piano Anticorruzione 2020, vige il principio della rotazione delle graduatorie che, una volta attinte non diventano utilizzabili per un anno.

In data 23 maggio 2019 l’Amministrazione ha approvato il Regolamento sugli scorrimenti di graduatorie di altri Enti. Il Regolamento è stato oggetto di discussione in Delegazione Trattante in data 17 maggio 2019 con relativa sottoscrizione del verbale.

Il Regolamento prevede criteri chiari per le scelte delle graduatorie presso altri Enti, prevedendo la consultazione di molti Comuni e Province prima di scegliere la graduatoria alla quale attingere e regole precise di scelta a seconda della vicinanza della graduatoria, della data del concorso, (preferendo i più recenti) e della utilizzazione della graduatoria (preferendo quelle meno scorse dagli Enti e quindi con candidati posizionati meglio).

Il regolamento prevede inoltre che “il solo avvio della procedura di impugnativa avverso la graduatoria del concorso costituisce motivo di diniego al consenso”.

Definite le regole, l’Amministrazione ha proceduto alle relative assunzioni applicando le prescrizioni regolamentari.

Con specifico riferimento all’assunzione prevista per i due dirigenti amministrativi nel 2021, l’Amministrazione ha proceduto come sempre applicando il Regolamento. In particolare, sono state inviate richieste per attingere a graduatorie a 80 Enti, fra Amministrazioni comunali e provinciali della Regione Lazio. Hanno risposto 3 Enti comunali: Pomezia, Rieti e Civitavecchia. L’istruttoria dell’ufficio ha rilevato che la graduatoria di Civitavecchia era già scaduta ai sensi di legge; la graduatoria di Rieti veniva esclusa in quanto era affetta da ricorso e il Regolamento comunale testualmente recita: “Il solo avvio della procedura di impugnativa avverso la graduatoria del concorso costituisce motivo di diniego dal consenso”.

Quindi veniva individuata, nel mese di marzo 2021, la graduatoria di Pomezia per l’attingimento di due dirigenti amministrativi. Nelle more dell’approvazione del Bilancio, condizione di legge per l’assunzione, il ricorso è stato ritirato. Pertanto, essendo ancora in itinere la procedura, il Dirigente al personale ha chiesto all’Avvocatura un parere in data 31 marzo 2021, per chiarire quale sia la corretta applicazione del Regolamento alla luce del ritiro del ricorso avverso la graduatoria di Rieti. Pertanto, le persone di entrambe le graduatorie aspiranti l’assunzione sono 4, di cui 2 dalla graduatoria di Pomezia e 2 nella graduatoria di Rieti.

Quindi i nomi delle persone posizionate in graduatoria sono noti e pubblici perché le graduatorie sono pubbliche e, pertanto, nessun “nome a sorpresa” può scaturire dalla conclusione della procedura, che verte, ad oggi, sulla scelta corretta della graduatoria avente titolo.

Gli ultimi post su Facebook di Telegolfo