Basket C Reg – GARA 2 EPICA, FORMIA STOICO MA NON BASTA: CIVITAVECCHIA IN C NAZIONALE!

11133821_566864873455869_5348671966038402281_nLa reazione attesa c’è stata, ma alla fine la tanto agognata “bella” del PalaFavoccia non si disputerà mai. Sì, perché Civitavecchia fa sua anche gara 2 e conquista la vittoria nella serie di finale e la promozione in serie C Nazionale.

Gara combattuta quella di Civitavecchia, con i formiani scesi in campo con la determinazione e la concretezza mostrate per tutta la stagione e che erano mancate a Formia appena qualche giorno fa.

Purtroppo non è bastato: alla distanza i padroni di casa hanno ricucito lo strappo iniziale, balzando al comando alla fine di un quarto parziale palpitante. Sfida di livello superiore quella vista sul parquet, con i due roster capaci di sfoderare prestazioni maiuscole e pressochè equilibrate tra loro.

Da notare la verve di Formia al tiro da 3, che era mancato in casa, per un 11 su 31 finale però inutile ai fini del punteggio. Nota di merito anche alla splendida cornice di pubblico, composto da una folta rappresentanza formiana che ha seguito la squadra in terra romana.

Dopo un inizio da 11-4 in favore dei padroni di casa, Formia chiude avanti di 2 al 10’ grazie all’attacco deciso dei suoi uomini simbolo. Vantaggio incrementato di uno al termine di un secondo parziale dal punteggio alto (29-30 Formia), caratterizzato dalle triple ospiti che contribuiscono quasi ad eguagliare lo score finale di gara 1 dopo appena metà gara (53 pt contro i 59 finali di Formia).

Nel terzo quarto si sveglia un Boffelli fino a quel momento non determinante in fase realizzativa, con Civitavecchia che chiude avanti 71-69 al 30’ ma Formia ancora pienamente in gara. Sfida che si incendia definitivamente nel parziale decisivo, con gli ospiti che si trovano a +4 con 2:30 da giocare ma vengono prima agganciati e poi superati. Cinque minuti da brivido quelli finali, dove la Ste.Mar. usa al meglio i tiri liberi concessi dagli avversari e Giorgio Di Rocco ha a pochi secondi dal termine la chance di impattare ma la tripla non entra.

Finisce 90-85 un match totalmente diverso da gara 1, dove Formia è riuscito ad esprimersi sui suoi consueti standard realizzativi ma ha dovuto arrendersi di fronte al gruppo di Civitavecchia, in doppia cifra con ben 5 dei suoi componenti (Matta 17, Perin, Boffelli e Roberti 15, Alfarano 14). Non bastano a Formia i 26 punti di Scotto, i 22 di De Monaco (con 10 rimbalzi, meglio solo Roberti con 12), i 16 di Rodriguez e gli 11 di Niccolai.

Termina così una stagione comunque esaltante per il Meta Formia Basketball, capace di sognare fino all’ultimo cavalcando la fiducia e l’ottimismo generati da una regular season decisamente strabiliante ed ogni oltre più rosea previsione.

Così coach Di Rocco a conclusione di tutto: “E’ stata una gara 2 molto avvincente. I miei giocatori l’hanno interpretata come avevo chiesto e come l’avevamo preparata. Civitavecchia ha vinto perché non ha mollato mai, anche quando noi la stavamo pienamente controllando. Peccato per quei due minuti finali, imprecisi e con poca lucidità.

Abbiamo fatto una buona stagione: 20 vittorie e 4 sconfitte, meno di tutti. Anche delle 2 promosse in C Nazionale. Questo è un tesoretto che rimane dentro di noi e in dote alla mia società. Grazie a tutti i giocatori e al mio staff”.

Ste. Mar. 90 Civitavecchia – Meta Formia Basketball 90-85 (Serie: 2-0)

Ste. Mar. 90 Civitavecchia: Campogiani 5, Perin 15, Matta 17, Parroccini, Boffelli 15, Gianvincenzi 3, Alfarano 14, Boccalato, Roberti 15, Billi 6 Coach: Tedeschi
Meta Formia Basketball:
Moses, Di Rocco 8, Scotto 26, Polidori n.e., De Monaco 22, Zangrillo, Niccolai 11, La Mura 2, Rodriguez 16, Scarpelli Coach: Di Rocco
Parziali:
21-23; 29-30; 21-16; 19-16
Tiri da 2: 23 su 43 Civitavecchia – 21 su 33 Formia
Tiri da 3: 8 su 25 Civitavecchia – 11 su 31 Formia
Tiri liberi: 20 su 25 Civitavecchia – 10 su 13 Formia

Coach Giovanni Di Rocco

I commenti sono bloccati.