Basket: FABIANI, ADESSO NON FERMARTI, ARRIVA IL FRASCATI

Pronti a mordere il Frascati nel recupero di Serie C Regionale, mercoledì sera alle ore 21,15 al PALAFABIANI.

Ritornata a sorridere la squadra di Andrea Conte dopo il passo falso alla Tevere Roma, e lo fà  soprattutto battendo nel Derby stracittadino il Basket Ball, permettendole di scavalcare i stessi cugini nella classifica generale e prospettando una diversa posizione generale nell’arco di questa settimana.

Tocca prima al Frascati, mercoledì  15 e subito dopo nella prima di ritorno alla Sam Basket Roma saggiare il ruolo che i ragazzi di coach Conte potranno  scrivere per il prosieguo di questo difficile campionato e che il campo amico stà loro offrendo.

Difatti, in caso di vittorie, in soli sette giorni,si apriranno scenari di classifica che potrebbero portare i tirrenici al secondo posto e lanciarsi così all’inseguimento di un  sorprendente Basket Scauri, dominatore assoluto del torneo. Bisogna anche dire, che solo la squadra formiana era riuscita ad arginare lo strapotere degli scauresi e proprio la sconfitta subita in malo modo all’andata ha permesso, col cambio della guardia a Conte, di rilanciarsi e di poter concludere un lungo inseguimento durato tutto il turno di andata, inalando ad oggi sette vittorie negli ultimi otto incontri disputati.

La Fabiani, non vuole fermarsi proprio adesso, sull’onda del successo raccolto nel Derby sarà fondamentale ricompattare tutte le forze sprecate nell’ultima gara in vista del delicatissimo incontro contro un forte Frascati, che seppure proveniente da due sconfitte consecutive in questi primi giorni del nuovo anno, vorrà dimostrare proprio a Formia di riprendersi il ruolo di protagonista avuto fino ad ora.

Un impegno quindi, da non sottovalutare, contro una squadra autrice per tutto l’anno scorso appena trascorso, di un pregevole cammino da vertice e di rango.

Dare tutto senza risparmiarsi, questo l’imperativo nelle prossime due gare interne. Servirà dunque  da parte di   Odone e soci  mettere da parte relax e distrazioni e mantenere alta la concentrazione e soprattutto i nervi saldi: come hanno dimostrato di fare alla fine della gara contro i cugini del Basket Ball, e, ricordare che sono infatti proprio le squadre che lottano per obiettivi maggiori che poi in campo si rivelano quelle più tignose e agguerrite e che necessitano dunque di tanta spinta in termini di agonismo e cuore, accompagnate dalla tecnica, per affrontare e battere qualsiasi avversario.

Gli ultimi post su Facebook di Telegolfo