Brillante successo per “Stelle al Castello”

Grande risposta di pubblico e strepitoso successo per la prima edizione di “Stelle al Castello”, percorso culturale notturno organizzato dal Gaeta Sporting Club 1970 in collaborazione con l’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale volto alla scoperta del ramo angioino del Castello di Gaeta.

Un tour, guidato magistralmente da Andrea Brengola, all’interno dei luoghi che da Federico II sino agli anni ’90 hanno spesso deciso le sorti della Perla del Tirreno e che nel XX secolo hanno ospitato il temutissimo carcere militare nel quale hanno soggiornato criminali di guerra quali Walter Reder ed Herbert Kappler.
Una serata finalizzata ad avvicinare il mondo dello sport a quello della cultura e a promuovere e far conoscere sempre più un luogo ricco di storia, conclusasi poi sulle mura di cinta dell’imponente struttura costruita a picco sul mare con un brindisi e l’osservazione delle stelle cadenti, accompagnati dal dolce infrangersi delle onde sulla scogliera sottostante.
Grande soddisfazione tra i numerosi partecipanti, per lo più turisti affascinati dalla location e dal tipo di iniziativa, ma anche per la società che all’esordio di questo progetto è riuscita a vincere la prima difficile sfida, assicurando inoltre la programmazione di nuove aperture al pubblico e visite guidate al Castello. Ciò avverrà già dal primo settembre in occasione di “Ti mando a(l) Gaeta!”, evento-presentazione del roster con il quale la MFoods Carburex Gaeta affronterà il prossimo campionato di Serie A1.
Gianmarco Tiralongo
Ufficio Stampa Gaeta Sporting Club 1970

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.