C REGIONALE: LA FABIANI BUSSA AL VERTICE. SUPERATO ANCHE L’OSTACOLO FRASCATI

E’ stato un vero e proprio esame di maturità per i ragazzi di coach Andrea Conte, la gara di recupero disputata al PALAFABIANI contro il Frascati di Mocci, che hanno avuto un’occasione più rara che unica per imporre un altro stop stagionale ai castellani , appaiati in classifica con i tirrenici e rosicchiare così importantissimi punti in classifica generale che li proietta, dopo anche la  vittoria nel Derby stracittadino, al secondo posto, in condominio con il San Paolo Ostiense, e subito a ridosso della terribile capolista dello Scauri.

 

La squadra giallo-rubilio, in virtù del filotto di otto vittorie messe a segno negli ultimi nove incontri della gestione Conte, ha completato la rincorsa ai vertici della classifica e prepotentemente si è ripreso, alla fine del turno di andata, il ruolo di protagonista che gli competeva e di cui ne era accreditata  fin dalle prime partite del campionato e che solo le tre sconfitte, seppure di pochi punti nelle battute iniziali, ne aveva offuscato il cammino.

 

Odone e compagni, umilmente, con il lavoro sul campo sotto la guida di Andrea Conte hanno compiuto l’impresa di riaprire i giochi consci di avere tutti i mezzi per farlo inferendo così una mazzata tremenda alle ambizioni di gloria di molte squadre che ora sono diventate inseguitrici ed elevando così  l’interesse verso il torneo che sembrava ammazzato dal fortissimo Scauri.

 

La gara contro il Frascati è stata gestita con oculatezza e condotta in porto con mentalità perfetta: vale a dire i ragazzi tirrenici sono scesi in campo cercando di imporre sin da subito il loro gioco, senza lasciare agli avversari il benché minimo spiraglio per respirare e contrattaccare. Proprio questa è stata infetti la tattica che, insieme al sostegno come sempre calorosissimo del pubblico amico, ha consentito a Porfido, migliore in campo, ed ai suoi compagni di aggiungere un altro mattoncino nella corsa verso il raggiungimento di questo primo ambito e prestigioso traguardo.

 

Schiantare in mentalità, gioco e punteggio un Frascati così, certamente pesava la demolizione subita dallo Scauri nell’ultima gara interna sul proprio campo amico, sarà una iniezione di fiducia per un gruppo che non più tardi di qualche settimana fa, e dopo la sconfitta con l’attuale capolista, sembrava destinato ad una stagione nell’anonimato e che proprio da quella batosta ha ritrovato lo spirito e gli stimoli per rientrare nel gruppo delle big, ed ora hanno riacceso tutti i riflettori sul loro cammino.

 

Ora però il difficile sarà restarci, e il più a lungo possibile, in questo gruppo, ed è per questo che i ragazzi di Andrea Conte saranno chiamati d’ora in avanti a dare tutti il 101%.

Per continuare a sognare in grande, sarà infatti fondamentale trarre il massimo da ogni partita, e bisognerà farlo già a partire da domenica prossima, sempre sul campo amico del PALAFABIANI, contro una motivatissima SAM Basket Roma da non sottovalutare e da affrontare con il piglio giusto e con il rispetto dovuto, dote fondamentale per far bene  prima di andare a far visita al San Paolo Ostiense, gara che indicherà chi potrà essere la principessa di questo avvincente torneo.

 

Area Comunicazione Fabiani Formia.

 

Tabellino incontro:

 

FABIANI FORMIA  –  CLUB BK FRASCATI    77 – 59

 

Parziali:  12-6 ;  40 – 25;  56 – 41;

 

FABIANI FORMIA: Russo 2; Diaz 4; Porfido 17; Guastaferro 8; D’Orta 8; La Mura 2; Milone 17; D’Isep 13; Odone 6; Zamo.

 

CLUB BK FRASCATI:  Monetti 10; Zacaria 7; Romanazzo 5; Monni 6; Moscianese 16; Papalotti; Zanin 4; Ferrante 7; Mastromattei 2.

Arbitri: PANSINI  di Guidonia e  BONIFACIO  di Roma.