Calcio Promozione: La Mistral pareggia in zona Cesarini.

MISTRAL CITTA’ DI GAETA-ATLETICO CERVARO 1-1
MISTRAL CITTA’ DI GAETA: Cenerelli 6; Bernisi 6, Castillo 6, Vitale 5,5, Mastroianni 6, Fortunato 6, Cerasuolo 6 (13’ st Bruni 5), Carnevale 5,5, Siniscalchi 5,5, Marciano 6, Vuolo 6. A disp.: De Bonis, Di Franco, Guglietta, Impesi, Aprile, Lauria, Ciardi, Di Domenico. All.: Parisella 6.
ATLETICO CERVARO: Germanelli 8; Rufo 6,5 (31’ st Masi 6), Matrundola 5, Capraro 6,5, Gennari 7, Cappelli 6, Istrefi 5,5 (42’ st Giordanino sv), C. Grossi 6,5 (14’ st D’Agnese 5,5), Prisco 6 (21’ st Cretella 6), G. Grossi 6,5, Giurini 6. A disp.: A. Colella, Marcone, F. Colella, Trotta, Umani. All.: Fargnoli 7.
ARBITRO: Lupoli di Latina 6,5.
Guardalinee: Milazzo e Ciccarelli.
MARCATORI: 6’ pt. C. Grossi (AC), 42’ st Marciano (MG rig.).
AMMONITI: Carnevale (MG); Capraro, Gennari, Cappelli, Giurini, D’Agnese (AC).
ESPULSO: al 41’ st Matrundola (AC) per doppia ammonizione.
NOTE: Spettatori 400 circa. Angoli: 8-4 per la Mistral. Recupero: pt 1’, st 5’.
Di Vito Coppola
GAETA – La Mistral riagguanta nel finale l’Atletico Cervaro e mantiene l’imbattibilità in campionato. Gara dura per gli uomini di Parisella contro un avversario ostico e ben messo in campo. Primi 5 minuti di possesso palla a senso unico, gli ospiti toccano il primo pallone per partire in contropiede e guadagnare il primo corner, sulla battuta Cristian Grossi ci mette il piede e trova il gol dello 0-1, grande gioia per il classe 2000 e per tutta la panchina biancoblu. La Mistral soffre molto e fino all’intervallo trova con difficoltà gli spazi necessari a impensierire una difesa avversaria impenetrabile. Nel secondo tempo i padroni di casa ripartono con miglior piglio e si rendono pericolosi in diverse occasioni. Ma al 14’ perdono ancora una pedina per infortunio, in un inizio di stagione già falcidiato dalle defezioni: stiramento per Cerasuolo, fino ad allora uomo più pericoloso tra i suoi. Germanelli si supera in un paio di occasioni, soprattutto su un colpo di testa ravvicinato di Bernisi. Vitale colpisce una traversa direttamente da calcio d’angolo. Nel finale la Mistral attacca a testa bassa, senza riuscire ad arrivare a conclusioni di rilievo, ma a 4 minuti dal termine Matrundola commette un fallo ingenuo su Vuolo: calcio di rigore e secondo cartellino giallo per il terzino sinistro biancoblu. Dal dischetto va Marciano che realizza in maniera impeccabile, eludendo il tuffo di Germanelli che per poco non neutralizza anche questa. Un punto importante per entrambe le squadre, per il Cervaro, vista la trasferta sulla carta non semplice, per la Mistral che, con tutte le assenze e per come si era messa la partita, ha rischiato seriamente di perderla.

Video

https://www.facebook.com/Telegolfo/videos/983068721890940/

1 Commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.