Calcio: Termina 1-1 la gara di domenica mattina tra Suio T.C. Minturno e Aurora Vodice.

Suio T.C. Minturno – A. Vodice

Le formazioni. Padroni di casa senza Giovanni Martino squalificato per una giornata dal giudice sportivo, mister Pernice inizia la gara con ben sei under in campo a causa delle defezioni di capitan Franco e Lonardo. Gli ospiti, alla ricerca della prima vittoria, giocano con De Iorio di punta e Pisani-Belva sugli esterni.

Primo tempo. Passano quattro minuti di gioco e gli ospiti sono in vantaggio: punizione dalla distanza di Orientale, Perillo respinge con i pugni centrale e sfera che termina sui piedi di Cerciello che stoppa, ma si fa anticipare dal diretto avversario con l’arbitro Panici che decreta la massima punizione. Dal dischetto va il numero dieci De Iorio, palla a sinistra e portiere a destra, Aurora Vodice avanti per 1-0. Il Suio ha una timida reazione riuscendo a conquistare tante punizioni dalla trequarti in su che però non riescono ad essere pericolose verso la porta del classe 2000 Barbaro. Da una di queste punizioni nasce il primo tiro in porta dei rossoblù con Mastroianni che raccoglie la respinta della barriera ed impegna Barbaro che blocca a terra. Fuori Abbattistaper infortunio e dentro Ionta per il debutto stagionale, ultima occasione della prima frazione con Cenerelli che s’invola in contropiede, palla al limite dell’area per Noli che con il mancino non riesce ad inquadrare lo specchio della porta.

Secondo tempo. Dentro Grimaldi per Cerciello ad inizio della ripresa, i padroni di casa al 60’ Signore su punizione pesca Cenerelli che di testa mette fuori di poco. Occasionissima per i padroni di casa al 65’ quando D’Alessandro imbecca Cenerelli che con il piattone prova a superare Barbaro che riesce a toccare, Orientale sulla linea salva il pari smorzando l’urlo in goal ai tifosi locali. Dopo tanto attaccare finalmente i padroni di casa trovano il pari, punizione di Mastroianni che sul secondo palo trova D’Alessandro che di testa la mette dentro a sette minuti dalla fine. Gli ospiti nell’occasione rimangono in dieci per il rosso diretto a Racciatti per un diverbio con i calciatori locali. Occasionissima dei padroni di casa all’86’ quando Ionta scambia con Cenerelli, il numero quindici si presenta nell’area piccola ma non riesce a siglare il goal del sorpasso. Allo scadere del novantesimo continuano le scaramucce tra i calciatori in campo, a farne le spese è Zamparelli con il doppio giallo e Orientale ammonito. Termina qui la partita tra le due squadre.

SUIO T.C. MINTURNO: Perillo, Corrado, Cerciello (46’ Grimaldi), Mastroianni , D’Alessandro, Zamparelli, Abbattista(37’ Ionta), Noli, Cenerelli, Veglia (66’ Franco), Signore (88’ Rossi). All. Pernice. A disp. Venditti, Iannitti, Lonardo, Franco.

A. VODICE: Barbaro, Faiello, Dalla Nora, Pica, Orientale, Racciatti P, Belva, Aveta (66’ Torinelli), Beltramini, De Iorio (74’ Milone), Pisani (72’ Rinaldi). All. Stanziale. A disp. Zaccagnini, Bianco, Pirozzi, Racciatti A, Di Girolamo.

ARBITRO: Edoardo Panici di Aprilia

ASSISTENTI: Claudio Abbatecola di Cassino – Giovanni Martino di Cassino

MARCATORI: 4’ De Iorio (AVD); 83’ D’Alessandro (STM)

AMMONITI: Abbattista, Mastroianni, Noli, Signore (STM); Dalla Nora, Pisani (AVD)

ESPULSI: Zamparelli (STM); Racciatti P (AVD)

CORNER: 2-2 

RECUPERO: 2’ PT; 0’ PT

 

Ufficio Stampa SSD Suio Terme Castelforte Minturno

Pubblicità