Caserta candidata Capitale Europea della Cultura.

20131016_163547“Un incontro importante e corretto, svoltosi in un clima cordiale, favorito anche dalla presenza del senatore Lucio Romano, che ringrazio. Quella di Caserta non è semplicemente la candidatura di una città e di un territorio che sono ricchi di beni monumentali e bellezze da valorizzare e promuovere, ma una richiesta della quale può beneficiare l’intero ‘sistema Paese’, per caratterizzare positivamente il rilancio complessivo di una parte dell’Italia che merita opportunità e nuovi percorsi di crescita e sviluppo”: Lo ha detto il sindaco Pio Del Gaudio al termine dell’incontro che si è svolto presso il ministero per gli Affari Europei, ricevuto dal ministro Enzo Moavero Milanesi, insieme con gli assessori Felicita De Negri e Pasquale Napoletano, l’assessore provinciale Giuseppe Rocco, la presidente di Confindustria – Turismo, Donatella Cagnazzo e Luigi Ferraiuolo per l’Ucsi. “Se questa candidatura – afferma il sindaco in nome dell’intero comitato – sarà condivisa sempre più ampiamente dai livelli istituzionali nazionali così come avvenuto già oggi, diventerà una bandiera per una sfida che deve anche tradursi in processi di innovazione, per garantire più opportunità ai tanti nostri giovani che attendono risposte per il loro futuro. Già da oggi abbiamo chiesto al presidente della Repubblica e al ministro per i Beni Culturali di poter loro presentare ufficialmente il nostro progetto per la candidatura. Auspichiamo che Giorgio Napolitano e Massimo Bray, amici di Caserta, possano apprezzarla e contribuire a valorizzarla”.