Caserta – Reggia e Belvedere, Del Gaudio: unità d’intenti con i ministri Bray e Trigilia.

La Reggia di Caserta
La Reggia di Caserta

“I ministri Bray e Trigilia ci chiedono di fare presto, con loro, per Caserta. Questa comunità d’intenti è una grande soddisfazione per tutti noi. Li ringrazio e indirizzo loro i miei apprezzamenti: sono rappresentanti istituzionali seri e conseguenti. La loro combinata programmazione per valorizzare e promuovere le eccellenze della nostra città è il risultato di determinazione e concretezza. Caserta sarà destinataria di risorse ed interventi che saranno realizzati entro il secondo semestre del 2014, in occasione della presidenza italiana della Commissione Europea. L’incontro odierno, utile a definire la nostra visione d’urgenze e necessità, è terminato positivamente, nella condivisione degli obiettivi posti dall’Amministrazione. A breve, tra qualche giorno, continueremo il lavoro comune per programmare i progetti esecutivi da garantire alla nostra Città. Ogni giorno, sempre più concretamente, i nostri propositi ed i programmi trovano percorsi rapidi per il loro sviluppo”. Lo dichiara il sindaco Pio Del Gaudio al termine di un incontro operativo con i rappresentanti dello staff del ministro per la Coesione Territoriale, giunti in Comune con il direttore regionale per i Beni Culturali, Gregorio Angelini ed i rappresentanti di Invitalia per una riunione cui hanno partecipato anche gli assessori Felicita De Negri, Giuseppe Greco e Pasquale Napoletano oltre ai coordinatori Maurizio Mazzotti e Giammaria Piscitelli. “Ho illustrato le nostre priorità – dice il sindaco. Le attività di valorizzazione sono imprescindibili da un programma di messa in sicurezza della Piazza Carlo III e delle aree limitrofe, tra il Viale Ellittico e la Piazza Garibaldi, con sistemi di sorveglianza ed un idoneo progetto d’illuminazione, da una rimodulazione dell’offerta commerciale, dell’informazione e della promozione turistica e della città con chioschi, infopoint ed un’idonea cartellonistica, da un’efficace organizzazione del trasporto pubblico, con area terminal e dei parcheggi per automezzi,camper e bus turistici, da una definizione della manutenzione ordinaria della piazza e del suo verde, da un sistema di collegamenti stabili tra Reggia, Belvedere di San Leucio e Caserta Vecchia. Per San Leucio e per il Belvedere, in particolare, urgono un programma di promozione e valorizzazione del sito e del Museo della Seta, il collegamento stradale tra Reggia e Belvedere, una straordinaria manutenzione e l’integrazione con il progetto di partecipazione al bando Smart City. Al direttore Angelini – continua Del Gaudio – ho rilanciato le nostre richieste, aggiornate alla luce di pressanti esigenze rappresentateci da cittadini, realtà associative e imprese anche negli ultimi mesi: l’apertura del Parco Reale verso il Belvedere di San Leucio; una più efficace rimodulazione organizzativa e oraria dell’apertura della Reggia e del Parco Reale, anticipando l’ingresso di turisti e cittadini; l’avvio di una presenza concreta di Caserta nel circuito di Artecard, che attendo fin dal mio insediamento quale sindaco”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.