Cassino: Picchia ex moglie e figlia incinta poi tenta di bruciare il loro agriturismo

L’episodio è avvenuto domenica scorsa, ed è stato ricostruito dai Carabinieri della Compagnia di Cassino intervenuti sul posto. Infatti, secondo quanto è stato inquadrato, grazie anche alle segnalazioni di alcuni presenti nel locale l’uomo si sarebbe presentato nella vecchia abitazione, adibita ad agriturismo con l’intenzione di mandare a fuoco tutta la stuttura, luogo di lavoro delle due donnedopo aver prima picchiato la figlia al quarto mese di gravidanza e aggredito la ex moglie. Infatti dopo aver messo a soqquadro la casa, si è spostato nel locale attiguo dove sorge la struttura ricettiva, e ha tentato di appiccare un’incendio. Forse un gesto disperato quello dell’uomo attribuito a chissà quali propositi. Sta difatto che luomo è stato prontamente fermato e arrestato, come disposto dalla Procura di Cassino. Sul posto anche i Vigili del Fuoco

 . 

Pubblicità