Castelforte; primi accenni di campagna elettorale

Pubblicità

PD-logo-per-eleziPOLITICA: Si prepara la campagna elettorale ed il Partito Democratico di Castelforte getta un sasso nello stagno, attraverso un comunicato stampa a firma della segreteria PD, i democratici Castelfortesi sottolineano come negli ultimi giorni è ancora più palese di quanto fosse reale, concreta e necessaria la loro denuncia sulla totale inadeguatezza della passata Amministrazione Comunale guidata dall’ex Sindaco Patrizia Gaetano, il cui governo del paese, ha lasciato, scrivono ancora i democratici, in eredità un’enorme numero di problemi irrisolti che ora stanno palesando la propria drammaticità.

Si legge nella nota del Circolo di Castelforte del Partito Democratico: “La Scuola materna di Suio Forma: che ad oggi, nonostante le tante promesse fatte, ancora non è stata riaperta agli alunni, causando disagi enormi alle famiglie di Suio.

L’arredo urbano del paese ed il cimitero versano in uno stato di totale abbandono e non si trovano fondi per aumentare ore di lavoro alla cooperativa che svolge questo lavoro.

In questi ultimi tempi, le famiglie meno abbienti stanno facendo i conti anche con l’insufficiente risposta del Comune, cosa questa avvenuta perché risorse dedicate all’assistenza sociale sono state stornate per gestire risarcimenti e per effettuare strani anticipi a causa di scelte sciagurate fatte proprio dalla passata Amministrazione guidata dal Sindaco Gaetano“.

Citano poi  l’annosa questione che riguarda l’ufficio tecnico sulla quale sono intervenuti e stanno ancora intervenendo con autorevolezza e determinazione, così come sulla questione rifiuti; un silenzio assoluto che, a parere del Circolo del Partito Democratico di Castelforte, dimostra ancora una volta l’inadeguatezza della passata Amministrazione.

Il PD Castelfortese nella propria nota dichiara “….. Noi  vogliamo rispondere a tutte le questioni irrisolte del nostro paese e alle aspettative dei cittadini con un programma serio, realizzabile e rivolto al rilancio di Castelforte rivendicando la nostra diversità da lei. Chi vuole riproporre quel modello amministrativo, miseramente fallito, va fermato con tutti gli strumenti che la politica mette a disposizione, cercando un dialogo a tutto campo,  per la composizione della compagine elettorale guidata dal PD nella persona di Giancarlo Cardillo, con le persone, le forze sociali e politiche, che abbiano in animo di impedire quello che l’ex sindaco Gaetano rappresenta. Non ci auguriamo in nessun modo un suo ritorno   e chi, solo per motivi che non attengono alla politica, starà al suo fianco, sarà responsabile in egual misura di un tentativo di riportare Castelforte nel baratro”.

di Enrico Duratorre

Pubblicità

I commenti sono bloccati.