Castelforte: Viabilità. La risposta della maggioranza alle proposte dell’opposizione

Non finiscono mai di meravigliarci i consiglieri del Pd Cardillo e Rosato i quali, dopo aver amministrato Castelforte per oltre 5 anni, la vigilia di Natale si ricordano che esiste il tema della viabilità.

Addirittura forniscono consigli su come attuare e migliorare la viabilità esistente che loro non sono riusciti a realizzare fatta eccezione dell’approvazione da parte loro di una delibera di giunta che ha solo determinato l’acquisto della segnaletica stradale a spese dei cittadini che non è mai stata utilizzata.

È proprio il caso di dire si predica bene ma si razzola male!

Per quanto riguarda il nostro operato invece siamo convinti che era necessario avviare una prima modifica del piano della viabilità cittadina in quanto non era più possibile lasciare il doppio senso di marcia su strade in cui insistono stalli di sosta e che in virtù di questi non consentono il passaggio di due mezzi simultaneamente e, proprio per risolvere questo problema, abbiamo optato per l’istituzione del senso unico su Via F.lli Mattei e Via De Gasperi. Su Via Roma e parte di Via A. Fusco, invece, sono state previste delle zone di rientro per facilitare il passaggio delle autovetture trattandosi di doppio senso di marcia su strade non molto ampie e sulle quali sono previste aree di stallo per le autovetture.

Sicuramente questi sono solo i primi interventi che abbiamo realizzato ai quali seguiranno altre azioni nei prossimi mesi anche perché sarebbe stato impensabile, per motivi organizzativi e di bilancio, visto che la realizzazione della segnaletica ha un costo, attuare una modifica totale del piano di viabilità.

Sono anche poco attenti i colleghi consiglieri di minoranza perché non si sono accorti che nel frattempo sono già stati effettuati i controlli sui pagamenti dei passi carrabili, cosa che loro non hanno mai fatto, e ciò ha permesso agli uffici di accertare nuove entrate derivanti proprio da quest’ultimi e quindi sarebbe bastato visionare l’albo pretorio del comune per evitare di apparire poco informati sull’azione amministrativa.

Di certo non annulleremo l’ordinanza che entrerà in vigore dal prossimo 28 Dicembre perché è l’atto consequenziale alla delibera di Giunta che è stata oggetto di discussione nell’ultima conferenza dei capogruppo nella quale è stata addirittura rilasciata copia dell’atto ai colleghi consiglieri del Pd che forse, presi dall’imminente arrivo del Natale, hanno pensato bene di cestinare.

Come ben sanno i consiglieri di minoranza Cardillo e Rosato, o almeno speriamo che sia così,  trattandosi di un atto di competenza della giunta, non deve essere convocata alcuna commissione consiliare per la viabilità proprio perché non si tratta di una delibera di consiglio e quindi non è competenza della sopra richiamata commissione.

Concludiamo rassicurando i cittadini che la nostra Amministrazione si impegnerà nel prossimo futuro cercando di trovare le opportune soluzioni viarie anche per le altre zone del nostro paese sempre con l’obiettivo di migliorare la vivibilità per i nostri cittadini.

Pubblicità