Centrali a biomasse a Sabaudia

biomassaCittadini al Lavoro sempre in prima linea in favore del territorio di Sabaudia e della sua tutela. Il consigliere Giada Gervasi torna sul problema delle centrali a biomasse e ha chiesto la convocazione della Commissione Urbanistica, al fine di studiare e redigere un piano “centrali a biomasse” per l’intero territorio comunale: Una richiesta inoltrata già lo scorso anno ma alla quale non è mai stato dato seguito. “Il 6 luglio 2014 chiedevo l’elaborazione di un cosiddetto “piano per le antenne” ed uno per le centrali a biomasse. Giovedì 19 marzo 2015, finalmente, si è tenuta la Commissione Lavori Pubblici, di cui io sono parte, che ha dato indirizzo agli Uffici competenti per predisporre un piano-antenne anche al fine di garantire la copertura del territorio (importante ai fini di salute e sicurezza), evitare il sovrapporsi di campi elettromagnetici, favorire la sostituzione delle vecchie antenne con impianti più raffinati ed a minore impatto ambientale, favorire che le antenne siano posizionate su edifici pubblici (no scuole) per incrementare entrate nelle casse comunali che potrebbero essere destinate alla rimozione del cemento amianto o ad altre attività a beneficio dell’ambiente, salute pubblica e della collettività. E’ un primo passo, ma incombe ed è urgente la convocazione di una Commissione Urbanistica sul tema, importante e di grande attualità, delle centrali a biomasse. La regolamentazione sul territorio comunale è un atto necessario, alla luce soprattutto delle richieste che hanno già interessato e stanno interessando il territorio del Comune di Sabaudia”. Con questa nuova richiesta, Cittadini al Lavoro presenta all’amministrazione comunale una nuova chiamata alle responsabilità.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.