Continua la preparazione del CUS Cassino – Gaeta Handball 84

DSC_4162-2SPORT: Continua il programma di amichevoli del CUS Cassino, in attesa dell’inizio del campionato di serie B previsto per fine novembre.

La compagine del Presidente Calce, affronterà la Pallamano Capua squadra che milita nel campionato di Serie A2, ed a seguire la Cas
sa Rurale Pontina, l’ HC Fondi Under 20, e l’Hndball Benevento, infine nuovamente la Pallamano Capua, per una serie di impegni che potranno dare chiare indicazioni, delle potenzialità della compagine Gaetana.

Intanto, sono stati definiti i gironi e la loro composizione, non ci sarà nessun accoppiamento interregionale ed il Lazio avrà un suo campionato regionale.

15pantanelladavideLe squadre, per la Serie B saranno Virtus Roma, Flavioni Civitavecchia, Roma Pallamano e CUS Cassino,  le categorie Under 20 e Under 18 sono state accoppiate per carenze di squadre e vedranno opposte l’HC Fondi Under 20, il Gaeta SC 70, La Cassa Rurale Pontina, e Flavioni Civitavecchia Under 18, stesso discorso di accoppiamento per le categorie Under 16 e Under 14 dove si affronteranno la Virtus Roma, la SS Lazio, l’HC Fondi ed  il CUS Cassino under 16, alle quali sono state abbinate le under 14 Virtus Roma e Gaeta SC 70.

Luigi Di Liegro - dirigente
Luigi Di Liegro – dirigente

” E’ sempre più difficile fare pallamano – dichiara il dirigente Luigi Di Liegro – Il numero delle società diminuisce sempre e per organizzare un campionato bisogna far giocare i nostri giovani solo in incontri amichevoli fuori regione con un incremento dei costi di gestione che lievitano enormemente. Bisogna accorpare le categorie – continua Di Liegro – con scarso rilevanza tecnica, in quanto, una squadra Under 16 batte sempre di almeno 20 reti di scarto una under 14, quindi non c’è partita. Oltre a ciò, va considerato anche, che nell’intera regione Lazio ci sono solo due squadre Under 14 e sono a Roma ecco perché nella pallamano c’è un abbandono precoce degli atleti che non hanno alcuna possibilità di confrontarsi con i pari età. Speriamo – conclude il dirigente – che quanto prima ci sia un cambio di tendenza.

di Enrico Duratorre

Gli ultimi post su Facebook di Telegolfo

I commenti sono bloccati.