Cori: “ARGENTO VIVO” IN CORPO. SCAMBIO DEGLI AUGURI TRA AMMINISTRATORI E SOCI DEL CENTRO SOCIO CULTURALE DI CORI

“Argento Vivo” di nome e di fatto. Travolgente la serata organizzata dal centro socio culturale di via Insito per lo scambio degli auguri tra i soci e gli amministratori comunali di Cori. Vi hanno partecipato quasi tutti gli assessori e consiglieri comunali della Giunta Conti e gran parte degli oltre duecento iscritti. Dopo la cena conviviale si sono aperte le danze con la musica dal vivo di artisti locali e karaoke finale.

Un appuntamento che chiude l’anno operativo della compagine guidata dal presidente Maurizio Cecchi insieme al Comitato di Gestione ed al Comitato di Garanzia. Una struttura che negli ultimi quattro anni è visibilmente migliorata con la ristrutturazione di gran parte dei locali ed il potenziamento dei servizi, realizzati sia in autonomia che col sostegno dell’Amministrazione comunale. Da ultimo l’eliminazione della scala a chiocciola che ostacolva la mobilità interna al salone, che ne ha guadagnato in ampiezza.

Ricco il programma che accompagna gli affiliati per buona parte della giornata con attività ludico-motorie (ginnastica dolce e balli di gruppo) e ricreativo-culturali. Poi gli incontri informativi a tema, come quello dedicato alla salute e alla sicurezza nella terza e quarta età. Partecipaqione agli eventi cittadini, agli spettacoli teatrali e cinematografici, ma anche turismo sociale con gite, soggiorni e scambi culturali in varie parti d’Italia.

Il Centro Anziani di Cori conferma il suo importante ruolo come luogo di aggregazione e di propulsione della vita sociale, culturale e ricreativa del territorio, in stretto collegamento con l’Ass.rato alle Politiche Sociali e i Servizi Sociali del Comune. Ma il principale obiettivo rimane sempre quello di evitare l’emarginazione sociale dell’anziano, laddove lo “stare insieme” in questi casi assume davvero una valenza terapeutica.