Eccellenza: Insieme Ausonia in crisi pareggio con il Città di Paliano.

“Un pareggio muove la classifica” quanto mai vero ma quanto mai inappropriato se parliamo della capolista del campionato e se il pareggio è il quinto consecutivo (il terzo casalingo) a quel punto si può parlare di crisi di risultati, così è per l’Insieme Ausonia.

La squadra di Amato è probabilmente nel momento più complicato della propria avventura stagionale, prima in classifica ma in coabitazione con il lanciato Gaeta e con un vantaggio che 5 giornate fa sembrava essere incolmabile dilapidato.

La gara con il Città di Paliano è una di quelle da dimenticare o da far vedere e rivedere ai propri calciatori per resettarli in un momento di crisi ed involuzione profonda, la compagine frattese gioca più contro se stessa che contro il diretto avversario manifestandosi come una brutta e sbiadita copia di se stessa e del bel gioco visto ad inizio stagione.

Solo 14 i goal subiti finquì ma probabilmente tutti decisivi e se Pirolozzi e compagni sono formazione sempre compatta dalla cintola in giu (solo il goal odierno di Ventura mostra un errore di posizione dei difensori) altrettanto non si può dire della stessa cintola… la mediana tanto decantata ad inizio stagione è al momento il reparto più fragile di una squadra che mentalmente non è serena e che spesso gioca in frenesia benché il cronometro dice che di minuti ne mancano ancora, un centrocampo con tanti palleggiatori viene continuamente scavalcato con lanci lunghi per il reparto d’attacco ed il palleggio dei mediani risulta confusionario quasi timido.

A dirla tutta mister Amato ce la mette tutta, ma la sorte vuole che la palla che si fermi sempre li ad un centimetro dalla linea di porta, ma se Altobelli (in diffida) viene ammonito in panchina e salterà il Gaeta vuol dire che forse forse la testa non è libera e sgombra.

Punto di rimbalzo cercasi per gli uomini del Presidente Anelli che ora avranno dal calendario altre due pesanti prove domenica a Gaeta e poi l’Atletico Lodigiani entrambe in trasferta, ora le certezze vacillano e per giunta inseguire è diverso dal battere la strada ma un rimbalzo può cambiare le sorti di un momento o mandarti ancora più giu…