Eccellenza: Minturno “stoppato” dall’Audace San Vito Empolitana

I.T.E. Tallini Castelforte

MINTURNO – Finisce zero a zero un incontro molto teso tra due squadre che stanno superando le aspettative di inizio stagione in quest’avvio di campionato d’Eccellenza, il Minturno di Pernice non si riesce a confermare e dopo due vittorie su due tra le mura amiche del Carafa-Conte, rimedia solo un punto nella terza uscita casalinga ma centra in ogni caso il quinto risultato utile consecutivo dopo la sconfitta nella prima di campionato nella trasferta gaetana. Terzo risultato utile di fila invce per la squadra ospite guidata dal proprio numero 10, Daniele Greco, ragazzo dell’88 che dopo esperienze in Serie C1 e C2 si è trovato nel doppio ruolo di giocatore e allenatore della squadra romana, portandola a contatto con le prime posizioni e conquistando l’undicesimo punto in queste prime sei giornate di campionato. Due squadre in forma, dunque, che si sono date battaglia sul terreno fangoso dopo le incessanti piogge del fine settimana a caccia di tre punti per confermare un buon avvio stagionale, ma che si sono dovute accontentare di un punto a testa a consolazione di una gara giocata in equilibrio, divisa perfettamente tra le due compagini. Il primo tempo infatti è stato ad appannaggio della squadra ospite, con il San Vito che ha più volte messo in pericolo la difesa minturnese grazie soprattutto alle grandi qualità di palleggio dei suoi attaccanti, a partire proprio da Greco, fino a Regis e Simone Demofonti. Eppure il momento di svolta si presenta alla squadra che stava subendo maggiormente, perchè al 22′ Stefano Cenerelli viene innescato da una splendida verticalizzazione di Venerelli, entra in area, cerca e trova il contatto che manda il proprio numero 9 sul dischetto, ma uno dei capocannonieri del Minturno si fa ipnotizzare da Luca Fortunati che gli para la conclusione e lascia il punteggio sullo 0-0, che si conferma anche dopo la clamorosa traversa colpita da Alessio Pesce al 35′ sugli sviluppi di un corner, il pallone si spalma sul legno e finisce sulla linea, senza varcarla, salvando Daniele Cenerelli e compagni e mandando tutti al risposo in parità. Nel secondo tempo la musica cambia, con il Minturno che prende coraggio ed inizia a trovare sortite offensive di una certa efficacia, in corrispondenza di un calo evidente della squadra ospite: due colpi di testa di Cenerelli al 77′ e al 79′ fanno passare più di un brivido sulla schiena dei tifosi del San Vito, ma nonostante tutto, il punteggio resta invariato, consegnando agli archivi una “X” che pur fermando le strisce vittoriose delle due squadre (in casa per il Minturno, complessiva per l’Empolitana), lascia buone sensazioni per entrambe in attesa delle gare di ritorno di Coppa Italia di categoria, prima di rientrare in campo per la settima giornata d’Eccellenza rispettivamente contro Morolo per la squadra di Pernice, e Colleferro per quella di Greco.

 

Davide Guzzardi

 

 

CITTA’ DI MINTURNOMARINA
1.Cenerelli D.,; 2.Gatti; 3.Bacioterracino; 4.Castiglione; 5.Sica; 6.Fusciello; 7.Lucignano; 8.Tomassi; 9.Venerelli; 10.Martino; 11.Cenerelli S.
A disp: 12.Ianniello; 13.Signore; 14.Scippa; 15.Conte A.; 16.Conte M.; 17.Montana; 18.Pernice I.
ALL: Gennaro Pernice
Sostituzioni: 56′-Venerelli/Conte A.; 70′-Lucignano/Pernice I.; 87′-Cenrelli S./Conte M.

AUDACE SANVITO EMPOLITANA
1.Fortunati; 2.Macciocchi; 3.Tabascio; 4.Valentini; 5.Pesce; 6.Simmi; 7.Maurizi; 8.Demofonti M.; 9.Regis; 10.Greco; 11.Demofonti S.
A disp: 12.Cordella; 13.Conti; 14.Tassoni; 15.De Luca; 16.Passeri; 17.D’Urso; 18.Fratini.
ALL: Daniele Greco/Marco Ronci
Sostituzioni: 66′-Valentini/De Luca; 75′-Demofonti S./D’Urso

AMMONITI: Valentini; Tabascio; Regis (SV); Martino; Sica (M)

Gli ultimi post su Facebook di Telegolfo

I commenti sono bloccati.