Energizzazione Santuario San Michele Arcangelo a San Felice a Cancello.

Il Santuario di san Michele arcangelo a San Felice a Cancello
Il Santuario di san Michele arcangelo a San Felice a Cancello

Si riaccendono le luci a San Michele Arcangelo ed il motto “Ricominciamo Insieme”, propagandato tantissime volte in campagna elettorale, a San Felice a Cancello, si è rilevato ancora una volta vincente. L’impegno profuso affinché il Santuario sia, ancora una volta, illuminato lo dimostra la nota recapitataci dall’Enel Distribuzione, a firma di Pasquale Autiero, Responsabile del Gruppo Enel – Divisone Infrastrutture e Reti, con la quale c’è confermata la predisposizione del progetto esecutivo di una nuova soluzione tecnica, atta a superare gli impedimenti che sinora non hanno consentito di procedere con l’esecuzione dei lavori necessari per l’allacciamento della fornitura d’energia elettrica al servizio del Santuario di San Michele Arcangelo, in località Sant’Angelo. A tal proposito il presidente del Consiglio Angelo Frasca che ha seguito da vicino l’evolversi della procedura, dichiara: “Il territorio di San Felice a Cancello ha bisogno anche di ravvivare le sue opere artistiche e culturali e accendere le luci a San Michele vuol dire metaforicamente, riaccendere la speranza ed i sogni di tutti i cittadini”. Il primo cittadino dott. Pasquale De Lucia aggiunge: “San Michele illuminato è il simbolo per tutti i Sanfeliciani che la città è viva e che le parole date sono state mantenute. In silenzio come siamo abituati ad operare portiamo i risultati, le chiacchiere e la demagogia non ci appartengono, noi siamo l’amministrazione dei fatti nonostante le difficoltà economiche che attanagliano in particolare le amministrazioni locali”.