Fareverde Onlus: MSGC – Invece di demolire le case abusive demoliscono l’Ufficio Tecnico Urbanistica

Novità guardaci online in diretta!

Fuga dalla realtà – L’Ufficio Tecnico Urbanistica già smembrato dalla giunta Comunale con apposita delibera  perde l’ultimo pezzo. Il Responsabile del servizio arrivato da poco con il sistema della mobilità ha chiesto di andare in pensione anticipata. E’ evidente che l’imbarazzo del dirigente tecnico deve essere enorme nel prendere le direttive da Assessori e Consiglieri Comunali di maggioranza coinvolti direttamente o indirettamente per il tramite dei loro famigliari conviventi in procedimenti di abusivismo edilizio o coinvolti addirittura in procedimenti giudiziari di notevole gravità e comunque in lite con l’Ente Comune di Monte San Giovanni Campano. Fare Verde aveva già anticipato al Sig. Prefetto di Frosinone quanto era in accadimento e quanto sarebbe accaduto e come volevasi dimostrare oggi tutto è diventato più chiaro. L’imbarazzo dell’Ufficio Tecnico e la crisi tecnica sono divampati dopo che il Ministero dei Beni e delle attività Culturali ha bocciato quel piano di lottizzazione approvato dalla giunta Comunale senza il Nulla Osta della Soprintendenza. Piano di lottizzazione che prevedeva la costruzione di 21 edifici in località Ara De’ Santi in area soggetta a vincolo paesaggistico e dal vincolo archeologico che evidentemente nessuno voleva vedere. Tutto ciò ha concorso  allo smantellamento completo e alla demotivazione residuale di quell’ufficio che per compito di istituto dovrebbe garantire l’applicazione delle leggi dello Stato e della Regione Lazio. Fare Verde è preoccupata per la sorte di quell’ufficio, per i risvolti negativi che ci saranno sul consumo illegittimo del suolo, per il tempo che passa ma soprattutto è preoccupata dall’imponente delirio di onnipotenza degli pseudo politici locali.