Festa dell’albero e senso civico all’Istituto Comprensivo M.E.Scauro.

Il Paese delle meraviglie a Minturno


Una mattina uggiosa quella del 21 novembre rischiarata però dai sorrisi e dall’allegria degli alunni dell’Istituto Comprensivo Marco Emilio Scauro. Nelle scuole dell’infanzia e primarie del Comprensivo di Scauri, in tanti, si sono dedicati con passione alla ricorrenza della “festa dell’albero”. Unico il filo conduttore seguito: sensibilizzare gli studenti alla salvaguardia dell’ambiente e al rispetto per la natura, nobile obiettivo legato all’educazione ambientale, uno dei temi che l’Istituto s’ impegna costantemente a promuovere. Attività laboratoriali, si sono alternate alle riflessioni guidate sull’importanza dell’elemento albero, visione di filmati a canti animati e a tanto altro, per giungere infine tutti ad ornare gli ingressi dei plessi con colorati ciclamini o con profumate erbe aromatiche.

Puntuale la partecipazione del Comune di Minturno che ogni anno, rispettando una turnazione, dona alberi da piantare nel giardino delle scuole. Quest’anno è stata la volta del plesso Golfo, dove alla presenza dell’Assessore all’ambiente Piernicandro D’Acunto è stata predisposta con il classico taglio del nastro, la messa a dimora di 3 agrumi. Un gioioso clima di festa e condivisione che, attraverso le molteplici iniziative realizzate, ha reso più incisivo il messaggio sull’importanza dell’aver cura del verde del pianeta, partendo dal piccolo, dalla propria scuola, ambiente di vita quotidiano.Ricorrenze significative come questa della festa dell’albero consentono di dare concretezza all’insegnamento dell’educazione civica trasversale, in linea con le nuove indicazioni fornite dalla legge, aggiungendo tasselli per la formazione del senso civico della collettività, in un percorso educativo che si arricchirà di altre esperienze nel corso dell’anno scolastico.

Inviatoci da Luciana Bruno

le3cshop.com