Fondi: Giornata Mondiale per la consapevolezza sull’Autismo. Tutte le iniziative in programma

Pubblicità

Anche quest’anno il Comune di Fondi ha aderito alla Giornata Mondiale per la consapevolezza sull’Autismo, voluta dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite per sensibilizzare l’opinione pubblica mondiale sui disturbi dello spettro autistico.

L’Ente e l’amministrazione, da sempre vicini a tutte le associazioni che si spendono per l’inclusione, la conoscenza di questa sindrome causata da un disordine dello sviluppo e la sensibilizzazione, hanno accolto la richiesta dell’APS Liberautismo, aderendo alla campagna internazionale “Light it up Blue”. Per dare grande visibilità all’iniziativa proposta dall’Associazione presieduta da Pasquale Marino, sono stati illuminati di blu il monumento simbolo della città, il Castello Caetani, e il campanile di San Francesco.

La medesima richiesta è pervenuta anche dall’Associazione Liberamente che ha esteso l’invito, con esito positivo, a tutti i Comuni del distretto socio sanitario Lt4, proponendo di prolungare il periodo di illuminazione fino a domenica 7 aprile. Il sodalizio presieduto da Alessandra Forcina ha inoltre organizzato un torneo calcistico di beneficenza in programma oggi presso il centro sportivo Chiarastella a partire dalle ore 15:00.

Prosegue inoltre la rassegna CINE TUPS, promossa dall’Associazione Al di là dell’Autismo in prima linea tutto l’anno con eventi che abbracciano la cultura a 360 °, con particolare attenzione alla fotografia e al grande schermo.

Il prossimo evento in programma dal sodalizio presieduto da Monica Colagiovanni è una rassegna cinematografica in programma sabato 6 aprile presso la sala Carlo Lizzani del complesso di San Domenico. L’appuntamento è a partire dalle 16:30. L’associazione Al di là dell’autismo aderisce, inoltre, ad AutismEurope che proporrà iniziative in tutta Italia per tutto il mese di aprile

«Un sentito ringraziamento – commentano il sindaco di Fondi Beniamino Maschietto e l’assessore ai Servizi Sociali Sonia Notarberardino – va a tutte le associazioni che si impegnano, non solo oggi, ma tutti i giorni dell’anno, per accrescere la consapevolezza. La comunità scientifica è concorde nell’affermare che una diagnosi precoce e, conseguentemente un intervento tempestivo, possano migliorare notevolmente sia la prognosi dei bambini con ADS sia la qualità di vita delle loro famiglie. È anche per questo che giornate come quella di oggi in cui si promuovono la conoscenza e la sensibilizzazione sono a dir poco fondamentali».

Le3cshop.com