Fondi: Gli studenti del Pacinotti e del Gobetti-De Libero, protagonisti a Viareggio del Premio “Funari”

Anche il Comune di Fondi ha aderito al Premio “Gianfranco Funari – Il giornalaio dell’anno 2024”, iniziativa nazionale dedicata agli studenti che si terrà martedì 13 febbraio a Viareggio. Lo scopo del progetto, promosso da Libero produzioni assieme alla Fondazione Carnevale di Viareggio, è quello di far conoscere Funari anche alle nuove generazioni. Da tre anni, infatti, il Premio propone, in tutte le scuole d’Italia aderenti, la visione di “Funari Funari Funari”, il docufilm SKY Original scritto da Marco Falorni e Andrea Frassoni, prodotto da Libero. Le scuole hanno inoltre la possibilità di partecipare, nel periodo dello splendido Carnevale di Viareggio, ad un piano di lavoro legato alla didattica. Quest’anno, nella mattina del 13 febbraio, gli studenti del Liceo Antonio Pacinotti e dell’ I.I.S. Gobetti de Libero di Fondi, con il patrocinio del Comune di Fondi, seguiranno una masterclass sulla comunicazione e il giornalismo, curata da Honey Communication, con Gianni Barabacetto, Francesco Specchia e Morena Zapparoli Funari. Non solo, avranno anche l’opportunità di simulare una puntata di “Aboccaperta”, celebre talk show di Funari, dove due fazioni di opinioni diverse si confrontavano su una tematica prestabilita.

Dopo il pranzo, dalla tribuna centrale di Piazza Mazzini gli studenti assisteranno alla consegna del Premio Gianfranco Funari Giornalaio dell’anno 2024, quest’anno assegnato ad Antonio Ricci, Barbara D’Urso e Valerio Lundini e, a seguire, nel corso della diretta di Rai Tre, si godranno la sfilata dei giganteschi carri del carnevale di Viareggio.

Durante lo spettacolo carnevalesco, inizierà anche l’attività dell’Istituto I.I.S. Giovanni Valle di Padova: gli studenti, raggruppati in 5 squadre, parteciperanno ad un contest che li vedrà impegnati a realizzare 5 video sul tema “la verità e il potere”, anche questo un lavoro che realizzeranno dopo essersi confrontati in sessioni didattiche di pre e post produzione, curate dallo staff di Libero. La squadra vincitrice del contest sarà premiata dal pubblico dei social, da una commissione composta da Libero e Fondazione Carnevale di Viareggio, e il prossimo marzo parteciperà al festival MAX3MIN, con premiazione ad ottobre.

Sempre a Viareggio, la sera del 12 febbraio, la didattica degli studenti di Fondi, sarà completata con la proiezione del docufilm “Materia Viva” prodotto da Libero in collaborazione con Erion Weee, commentata poi insieme ai ragazzi con esperti e protagonisti.

L’evento, curato per Libero da Honey Communication, è stato reso possibile grazie al Patrocinio della Fondazione del Carnevale di Viareggio e al supporto di Chinotto Neri.

Pubblicità