Fondi: “La speranza non è in vendita”: Don Ciotti incontra i giovani al Monastero di San Magno

Il Paese delle meraviglie a Minturno


La Speranza: quante volte ci siamo chiesti cosa fosse per noi e se realmente esistesse. E’ da questi interrogativi che è nata dentro di noi la voglia di cogliere al volo l’opportunità di incontrare e dialogare con don Luigi Ciotti: un meraviglioso momento di riflessione e di fraternità che coinvolgerà la Pastorale Giovanile della diocesi di Gaeta, la Fraternità del Monastero San Magno di Fondi e Libera. Il tema centrale sarà “La speranza non è in vendita”, prendendo spunto da uno degli ultimi libri, nel quale don Luigi parla “a chi si indigna, ma non si impegna. A chi chiude gli occhi davanti ai disgraziati, rendendoli invisibili. A chi trasforma la povertà e l’emigrazione in una colpa. A certa Chiesa più ricca che coraggiosa. A chi privatizza la speranza tenendosela tutta per sé e lasciando agli altri le briciole”. E’ anche di impegno che vogliamo dialogare con don Luigi. Partendo dalle sue esperienze quotidiane, dagli incontri e dalle iniziative di Libera, come ad esempio la campagna contro il voto di scambio “Riparte il futuro”, vogliamo interrogarci sul nostro impegno, sul nostro metterci al servizio, all’ascolto e sul nostro “sporcarci le mani” per l’Altro e per la società tutta.

La riflessione sarà senz’altro un lancio per “Radici di memoria. Frutti d’impegno”, la Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime delle mafie, che il prossimo 22 marzo vedrà a Latina il ricordo di oltre 900 vittime innocenti delle mafie morti solo perché, con rigore e coerenza, hanno compiuto il loro dovere.
Don Luigi Ciotti sarà con noi venerdì 28 febbraio alle 19 presso il Monastero San Magno di Fondi.

le3cshop.com