Fontana Liri (FR) Il Comune è PLASTIC FREE

Le 3C Minturno”Tutto per la scuola” tel 3806477415

Facebooktwitter

Fontana Liri è un Comune della Ciociaria dove la raccolta differenziata supera abbondantemente l’obiettivo del 65% previsto dalla legge eppure ieri la sua Amministrazione per il tramite del Sindaco Dott. Gianpio Sarracco si è impegnata a diventare plastic free durante il convegno sostenuto dalla Regione Lazio con l’Arsial. Un ulteriore obiettivo sulla riduzione dei rifiuti che sarà concertato con Fare Verde attraverso le buone pratiche che dovranno essere adottate. Nel 2018 , con un ritardo di circa 20 anni, l’Italia ha capito che c’è troppa plastica in giro e primo fra tutti il Ministero dell’Ambiente ha deciso di dare l’esempio bandendo la plastica dalle strutture del Ministero. Tuttavia Fare Verde coglie l’occasione di ricordare che per oltre 20 anni sono state ignorate le proprie denunce per la plastica abbandonata che inevitabilmente è finita nel mare. Sono più di venti anni che Fare Verde organizza un evento Nazionale che si chiama Il Mare d’Inverno (ha goduto sempre del Patrocinio del Ministero dell’Ambiente e ultimamente della Rappresentanza n Italia della Commissione Europea) per denunciare il problema della plastica come materiale inquinante del mare e dei corsi d’acqua ma ora sull’onda politica di chi è più bravo non c’è neppure una parola di considerazione per la nostra Associazione che unica e da sempre ha segnalato il problema che purtroppo non veniva compreso dalle Istituzioni Italiane per mancanza di sensibilità Ambientale . Plastic free non deve essere una tendenza politica per dare visibilità a questo o a quel Deputato che cerca di cavalcare l’onda dell’inquinamento per cercare visibilità sui media locali e Nazionali. Plastic Free deve rappresentare la consapevolezza della popolazione nelle azioni quotidiane in uno stile di vita più rispettoso della Natura, deve avere la forza proveniente dai consumatori di indurre la trasformazione delle attività commerciali che a loro volta dovranno fare scelte responsabili con la vendita di materiali sfusi o che presentano la minor quantità di imballaggi. Quindi buona l’azione dell’Ente Comune di Fontana Liri che abbandona l’uso della plastica dalla sua quotidianità dando l’esempio alla propria comunità con l’adozione di uno stile di vita rispettoso della Natura. Fontana Liri pur essendo un Comune virtuoso per la raccolta differenziata ha capito che serve ancora altro per raggiungere i nuovi obiettivi contrassegnati recentemente dall’Europa sui rifiuti. A Fontana Liri la quantità di plastica raccolta è già abbondante e avviata al riciclo attraverso il consorzio obbligatorio tuttavia non basta più la quantità ma ora necessita anche la qualità della plastica raccolta in quanto essa è diventava merce in uno scambio dissennato con la Cina che oramai si rifiuta di acquistarla . Ancora una volta , per fortuna, sono le leggi del mercato a farci capire che la via della raccolta differenziata non è un obiettivo finale per risolvere il problema dei rifiuti e che necessitiamo di chiudere il cerchio dell’economia circolare localmente.

Da qui l’adesione lungimirante del Comune di Fontana Liri al progetto APEA Ciociaria Diffusa che se verrà approvato e finanziato dalla Regione Lazio diventerà il riferimento provinciale per l’economia Circolare basato sulla simbiosi industriale, sulle risorse umane e sul rispetto dell’Ambiente. Certo è che i Ciociari continueranno a produrre rifiuti e quindi la nostra Associazione auspica un nuovo di tipo di approccio alla questione rifiuti basato sulla ricerca scientifica per la minor produzione di rifiuti da imballaggio, sull’uso degli imballaggi in simbiosi industriale in modo che potranno essere usati come materia prima in modo diretto per le produzioni di altre aziende, sulle buone pratiche per la raccolta differenziata, sulla realizzazione delle fabbriche di materie prime seconde, sulla riduzione delle discariche e sulla messa al bando degli inceneritori. Azioni importantissime che dovranno essere disciplinate da apposite leggi dello Stato e della Regione Lazio. L’evento Plastic Free del 14 Ottobre 2018 si è concluso con un esempio specifico fatto da Fare Verde che ha organizzato il buffet dei prodotti De.C.O. Fontana Liri dimostrando ai partecipanti che la plastica può essere bandita dalle tavole di tutti attraverso l’uso di stoviglie, piatti, bicchieri, tovaglioli e tovaglie compostabili. Un evento in un evento che ha presentato prodotti locali a km zero capaci di ridurre l’inquinamento per la mancanza di trasporto a lungo raggio, di ridurre gli imballaggi, di ridurre i rifiuti e di offrire prodotti di qualità certificata. Mangiare sano, con gusto senza produrre rifiuti che poi non possono ritornare in modo buono alla Natura è una pratica che prima o poi dovrà essere adottata per vivere meglio , senza discariche, senza inceneritori e soprattutto lontani dalle malattie.
Fare Verde Fontana Liri.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.