Formia: Anziana vive su una sedia a rotelle nel quartiere Scacciagalline, per colpa di dieci gradini è prigioniera in casa da sette anni

Pubblicità

Una donna anziana e gravemente invalida è prigioniera nella sua casa ada sette anni a causa delle barriere architettoniche. La donna, che vive nel quartiere popolare di Scacciagalline, non può uscire dalla sua abitazione perché dieci gradini le impediscono di raggiungere l’ascensore. L’Ater, l’ente che gestisce le case popolari, è stato informato del problema numerose volte, ma non ha ancora preso provvedimenti. Anche le figure istituzionali regionali e comunali sono intervenute, ma senza successo. La povera anziana, invalida agli arti inferiori, vive su una sedia a rotelle e per raggiungere l’ascensore, deve superare dieci gradini. L’Ater ha inviato i tecnici per un sopralluogo, ma al monmentoo ancora nulla di fatto. Una possibile soluzione potrebbe essere quella dell’installazione di un montasacale o qualcosa di simile che per soli dieci scalini non avrebbe un costo oneroso.

Le3cshop.com