Formia: “Memorie Visive” Un Viaggio nell’Eredità Archeologica della città

Pubblicità


Alla Scoperta del Passato: Un Ponte tra Storia e Cultura nella Città di Formia

Formia, una città ricca di storia e cultura, ha recentemente celebrato il patrimonio archeologico locale con la presentazione dell’opuscolo “Memorie Visive” nello spazio espositivo del Punto IAT, situato al piano terra del Palazzo Comunale. L’evento ha visto la presenza degli assessori Fabio Papa e Giovanni Valerio, rappresentanti dell’amministrazione comunale, che hanno sottolineato l’importanza di questa iniziativa per la valorizzazione e la promozione turistica del territorio.

L’opuscolo, frutto del sostegno di Lazio Crea e dell’impegno dell’associazione Le Due Torri, si configura come una vera e propria esplorazione visiva e narrativa dei siti archeologici di Formia, offrendo ai lettori la possibilità di immergersi nella storia millenaria della città. Il progetto è stato arricchito dal contributo di Palma Aceto e Renato Marchese, che hanno fornito testi e immagini di grande valore, con un ringraziamento speciale a Fausto Forcina Photography per il materiale fotografico.

La cura del progetto grafico, affidata a Marco Fiorillo, ha permesso di realizzare un documento non solo informativo ma anche esteticamente accattivante, che invita alla scoperta e alla riflessione sull’importanza dei luoghi storici di Formia. Presentato in anteprima alla Bit (Borsa Internazionale del Turismo) di Milano, l’opuscolo si è già distinto come un efficace strumento di promozione turistica, atto a stimolare l’interesse verso il ricco patrimonio archeologico e culturale della città.

Disponibile al pubblico presso il Punto IAT, “Memorie Visive” rappresenta un invito aperto a residenti e turisti a esplorare le bellezze storiche di Formia, promuovendo al contempo la consapevolezza e la cura del patrimonio archeologico. L’iniziativa conferma l’impegno dell’amministrazione comunale e delle istituzioni locali nella valorizzazione della cultura e della storia, elementi chiave per lo sviluppo del turismo sostenibile e per il rafforzamento dell’identità territoriale.

In un’epoca in cui la conservazione del patrimonio storico e culturale assume un’importanza sempre maggiore, “Memorie Visive” si propone come esempio luminoso di come la collaborazione tra enti pubblici, associazioni culturali e professionisti del settore possa portare alla realizzazione di progetti di grande valore educativo e turistico, capaci di trasmettere alle future generazioni la bellezza e la profondità della nostra storia.

Giuseppe Capuano

Le3cshop.com