Fratelli d’Italia denuncia una discarica abusiva nell’ex canile. Fedele: chiederemo l’immediata riapertura del canile

Clicca e scopri i prodotti in vendità

I dirigenti di Fratelli d’Italia Minturno Moccia, Smith e Messore su segnalazione di alcuni residenti, hanno scoperto una discarica abusiva nell’ex canile a Marina di Minturno. Una situazione vergognosa, come testimoniano le diverse foto ed i video fatti girare dalla sezione locale del partito di Giorgia Meloni. “Chiediamo un intervento celere dell’amministrazione, dichiarano Moccia, Smith e Messore. Da quando per una decisione incomprensibile, il canile è stato chiuso, lo stesso è diventato preda di furti e razzie varie. Oggi di quel fiore all’occhiello non resta più nulla, solo un cumulo di rifiuti di dubbia provenienza buttati da chissà chi. Ci auguriamo, concludono i dirigenti di Fratelli d’Italia, che non vengano fatte solo ulteriori promesse. Ci saremmo aspettati, dopo la pubblicazione sui social del video denuncia sulle condizioni dell’ex canile, una presa di posizione da parte dell’Amministrazione. 

“Complimenti ai dirigenti Moccia, Smith e Messore per l’impegno che profondono per il nostro territorio, dichiara il coordinatore cittadino di Fratelli d’Italia Vincenzo Fedele.  La situazione dell’ex canile è a dir poco vergognosa e, purtroppo, non è l’unica discarica abusiva presente nel nostro territorio. La circostanza che più mi lascia perplesso è la facilità con cui si è deciso di chiudere il nostro canile comunale. Furono fatti tanti sforzi in passato per aprire un centro che potesse ospitare i cani nel migliore dei modi e grazie all’amore e la passione di tanti volontari e di chi lo gestiva,  in brevissimo tempo e’ diventato un vanto per il nostro territorio. Non da meno, inoltre, è da considerare l’aspetto economico poiché l’apertura del canile comunale ha permesso un notevole risparmio.  Al riguardo, attraverso i nostri consiglieri comunali, chiederemo all’Amministrazione di fornirci tutta la documentazione amministrativa e contabile e valuteremo la possibilità di richiederne immediatamente la riapertura.”

Pubblicità

https://www.instagram.com/p/Cj-a3_4I589/