Fratelli d’Italia Minturno propone tamponi gratuiti per gli studenti

Pubblicità

Alla luce dell’ ordinanza del Presidente della Regione Nicola Zingaretti che posticipa il rientro degli studenti al 10 gennaio, il direttivo di Fratelli d’Italia Minturno propone all’amministrazione comunale di offrire tamponi gratuiti in vista del rientro a scuola, seguendo l’esempio di diversi comuni tra i quali quello di Terracina oppure della Regione Marche. “Sarebbe una misura di civiltà -commenta Marco Moccia dirigente regionale del dipartimento professioni del partito di Giorgia Meloni- utile per contenere la diffusione del Covid 19 e per evitare lunghe file fuori le farmacie del nostro comune.

Tutti in questo momento devono fare la loro parte per sconfiggere questo maledetto virus e le sue pericolose varianti. In questa fase storica, soprattutto alla luce dei tanti rincari nazionali e comunali che i nostri concittadini stanno lautamente pagando, sarebbe un bellissimo gesto se l’amministrazione offrisse tamponi gratuiti al fine di facilitare il rientro a scuola dei nostri studenti, il tutto ovviamente su base volontaria senza ledere la libertà di nessuno. “A supporto della proposta anche la delegata di Fratelli d’Italia Minturno alle politiche scolastiche, la prof.ssa Antonietta Tuccillo che aggiunge:

“Sarebbe auspicabile e di forte senso civico, nella tutela del personale docente, ATA e delle famiglie tutte, proporre uno screening gratuito per il rientro, dopo le vacanze natalizie, degli studenti delle scuole di ogni ordine e grado. Vista la presenza di un importante Istituto Superiore di Secondo Grado con utenza proveniente anche da diversi comuni limitrofi e visto l’andamento pandemico, un tale input, andrebbe fortemente a sensibilizzare la tutela della propria e altrui salute anche attraverso iniziative comunali e non puramente delegate alla scuola o alla ASL di competenza.”