Gaeta: Favole di Luce, cala il sipario sulla settima e riuscita edizione, mentre fervono i preparativi per “Favole di Gusto”

Un grande successo in termini di presenze con spettacoli ed eventi di livello a corredo delle meravigliose luminarie e proiezioni artistiche che per 78 giorni hanno affascinato turisti e residenti. Si è conclusa ieri, domenica 15 gennaio, la settima edizione di “Favole di Luce” che ha preso il via il 29 ottobre scorso.

“Un bilancio molto positivo – commenta il Sindaco Cristian Leccese – di un grande evento che anno, dopo anno, edizione dopo edizione, riscuote un ampio consenso. Un percorso di destagionalizzazione turistica che trova continuità, un format iniziato nel 2016 dall’Amministrazione Mitrano e che oggi, giunto alla sua settima edizione, ottiene riscontri importanti in termini di presenze turistiche e di promozione del territorio, con migliaia di visitatori provenienti da tutta Italia ed anche dall’estero. Una ricaduta economica, oltre al ritorno mediatico e d’immagine per una città sempre più ambita meta turistica da vivere ogni giorno dell’anno e non più soltanto nel periodo estivo. Un risultato che premia il lavoro di squadra di un gruppo coeso e ben affiatato a cui rivolgo un plauso sincero per l’ottimo lavoro svolto per l’impegno profuso sia nella fase di pianificazione, gestione e realizzazione del grande evento che si è svolto in piena sinergia con le forze dell’ordine che ringrazio per la loro preziosa collaborazione. Anche quest’anno – prosegue il primo cittadino – Gaeta ha vinto la sfida del turismo fuori stagione ma non ci fermiamo qui! “Favole di Luce” ha segnato un punto di partenza che prosegue con rinnovato entusiasmo e per dare ulteriore continuità alla destagionalizzazione turistica, nei quattro weekend di marzo, a Gaeta si svolgerà un nuovo ma molto attesto evento: Favole di Gusto. Un percorso culturale, storico ed enogastronomico in via Indipendenza e piazze adiacenti alla riscoperta dei prodotti, delle antiche tradizioni e di quei piatti tipici che hanno reso famosa Gaeta nel mondo. Il tema del gusto – conclude Leccese – anche nella sua accezione più ampia, è un elemento di valorizzazione di Gaeta, città dell’arte, del mito e del mare. Un luogo incantevole da vivere anche attraverso i suoi prodotti enogastronomici che si potranno gustare in un contesto suggestivo e singolare percorrendo le vie di Borgo dove la tradizione continua a vivere”.

Favole di Gusto

Tornando alla settima edizione di “Favole di Luce”, nel suo ricco calendario dell’evento appena concluso, si inserisce a pieno titolo la quinta edizione del World Ice Art Championship – Città di Gaeta realizzato dall’Associazione Italiana Scultori di Ghiaccio. Quest’anno si sono cimentati nella realizzazione di spettacolari sculture di ghiaccio ben 13 artisti provenienti da ogni parte del mondo.

Un’edizione di “Favole di Luce” che si è impreziosita con passeggiate culturali alla scoperta dei vicoli del centro storico e del patrimonio culturale di Gaeta a cura Associazione “Iniziative e Progetti” di Gianni Donati, spettacoli, iniziative culturali e musicali che si sono svolte anche presso l’Auditorium di “Santa Lucia” a cura dell’Associazione “Tamburo Rosso”. Tante novità e diverse gradite conferme come lo spettacolo di “Favole di Luce” a cura del Centro del Movimento e l’incanto della “Fontana di San Francesco” così come “Babbo Natale nel villaggio incantato” a cura dell’Ass. Overline 2017, il villaggio delle Favole di Luce e gli spettacoli di Pulcinella del Teatro di Burattini dei F.lli Mercurio, il Presepe Marinaro Animato realizzato dall’Ass. “Gaeta e il Mare”, la sfilata dei Babbo Natale in moto del Roby Tour e le 500 Favole di Luce del Fiat 500 Club Italia – Coordinamento Gaeta e Formia e Ultralive Communications & Events; il Presepe di ghiaccio più grande d’Italia dell’Ass. Italiana Scultori di Ghiaccio.

Questi, invece, i numeri della settima edizione con 14 installazioni luminose: “Come in un quadro”, “L’ancora”, “Torre Eiffel”, “La palmeraie des lumières”, “Il Drago Zu”, e la “Torre di Pisa”, “Le renne scintillanti”, “I misteri dell’antico Egitto”, l’Arena Waterpolo, “Il regalo luccicante”, “Star Avenue”, “Amerigo Vespucci”, “L’acquario delle meraviglie”, “Lo scoiattolo giocherellone”. 

Inoltre, Gaeta quest’anno ha celebrato l’VIII centenario della presenza in città di San Francesco con le suggestive proiezioni artistiche che hanno illuminato il Tempio neogotico a lui dedicato. Proiezioni artistiche inserite nella 4ª edizione di “Gaeta Visual Designer”, iniziativa che si è svolta dal 5 novembre al 31 dicembre, con il contributo della Regione Lazio. Ad essere illuminate: la Chiesa dei SS. Cosma e Damiano, Piazza Mazzoccolo, Piazza Mare all’Arco, Piazza Buonomo, Piazza XIX Maggio, Piazza Mons. Di Liegro, Piazza della Libertà, i Bastioni Carlo V e La Favorita, e Lungomare Caboto.

Pubblicità