Gaeta: Marito violento, allontanato per, insulti e minacce di morte

Ieri pomeriggio gli agenti di Polizia del Commissariato di Gaeta hanno eseguito un’ordinanza di misura cautelare dell’allontanamento dalla casa familiare e del relativo divieto di avvicinamento alla persona offesa, emessa dal G.I.P. del Tribunale di Cassino, nei confronti di un uomo 55enne, residente nel sud pontino.

Tale provvedimento è stato adottato al termine di una attività investigativa, all’esito della quale l’uomo è stato ritenuto gravemente indiziato di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali nei confronti della consorte e della figlia conviventi, con condotta perdurante.

Alla luce del quadro indiziario raccolto, la Procura della Repubblica ha richiesto ed ottenuto, dall’Ufficio G.I.P. del Tribunale di Cassino, la misura cautelare. Ieri pomeriggio il provvedimento restrittivo è stato quindi eseguito e dopo gli adempimenti di legge, l’indagato è stato allontanato dalla casa familiare.

Pubblicità