Gaeta: Piano Particolareggiato B5 Calegna: al via i lavori per la viabilità pubblica

Le3cshop

Gaeta, 16 ottobre 2013. Dopo 30 anni di attesa, lunedì 28 ottobre 2013 apre il cantiere che darà il via ai lavori per la viabilità pubblica di attraversamento del Piano Particolareggiato B5 Calegna.

30 lunghi anni hanno dovuto aspettare i cittadini di Gaeta per vedere sbloccata la situazione di impasse urbanistico, causata dalla mancata attuazione delle previsioni di PRG, nella sottozona B5 Calegna da parte delle precedenti amministrazioni.

“Un’attesa irragionevole – rimarca il Sindaco di Gaeta Cosmo Mitrano –  Un disagio ed una conflittualità che, ancora oggi, crea diffidenza da parte dei privati ad instaurare un rapporto di leale collaborazione con la Pubblica Amministrazione. Superando tale logica di contrapposizione abbiamo cercato di dare risposte utili e puntuali, coinvolgendo i cittadini nella definizione delle scelte urbanistiche. Tale modus operandi sarà impiegato anche per la risoluzione delle problematiche riscontrate nel comparto “B” della sottozona “B5” al fine di avere un ordinato e unitario disegno edilizio. L’avvio dei lavori per la realizzazione della rete viaria pubblica in tale comparto rappresenta, quindi, un vero successo per la nostra Amministrazione, i cui meriti vanno principalmente attribuiti all’Assessore all’Urbanistica, De Simone, al suo impegno e alle sue capacità di mediazione con i cittadini e di coordinamento  degli Uffici del suo Dipartimento che hanno lavorato alacremente”.

L’ambito di intervento consente un nuovo assetto del territorio preesistente che va ad accrescere la qualità urbana del comprensorio, attraverso l’adeguamento delle opere di urbanizzazione primaria e secondaria con la  viabilità pubblica di attraversamento e relative sottoreti del Piano Particolareggiato B5 Calegna.

I lavori che stanno per iniziare consentono scelte di governo del territorio razionali  finalizzate alla creazione di un  nuovo insediamento abitativo, con la previsione di edilizia residenziale pubblica e privata. Questi i numeri di tale previsione attuativa: volume privato residenziale pari a 2349,50 mc, volume privato non residenziale pari a 7716,00 mc, volume pubblico residenziale pari a 7597,50 mc, con un valore relativo all’edificazione residenziale pari a 10.573.875,00 euro.

“Il progetto  – spiega l’Assessore al ramo  De Simone – si sviluppa coerentemente con le indicazioni contenute nel Piano Particolareggiato in forma preliminare. Inoltre è stata individuata  una possibile soluzione tecnica per l’interramento dei cavi ENEL della media tensione, attualmente sovrastanti l’area del Piano esecutivo, coerente con le risultanze della Conferenza di Servizi tenutasi in data 21/02/2013, condivise dai gestori delle diverse utenze, finalizzata alla verifica delle modalità di sviluppo delle nuove reti infrastrutturali nei comprensori urbanistici B5 e C3 in località Calegna. Voglio sottolineare l’importanza delle scelte attuative in questo comprensorio che, oltre a recuperare un ritardo ingiustificabile, permettono di ricucire un rapporto amministrativo con tanti cittadini in attesa spasmodica da anni della realizzazione del proprio progetto abitativo. Tali indirizzi di politica urbanistica consentono di passare dalla minuta gestione alla programmazione e governo complessivo dei bisogni sociali della nostra città”.

L’inaugurazione del cantiere a Calegna è fissata per il 28 ottobre prossimo alle ore 12.