Giornata mondiale dell’Acqua, iniziativa dei Geologi del Lazio al Parco Naturale di Pantanello

In occasione della ricorrenza istituita dall’Onu, l’Ordine dei Geologi del Lazio organizza un incontro sabato 22 marzo alle ore 9 presso l’area naturale sita a Cisterna di Latina in Via Ninfina 66. “Una bella occasione  per incoraggiare la gestione sostenibile delle risorse idriche”

Il 22 marzo di ogni anno si svolge la Giornata Mondiale dell’Acqua. L’evento, istituito nel 1992 dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, intende focalizzare l’attenzione dell’opinione pubblica sull’importanza delle acque dolci e incoraggiare la gestione sostenibile delle risorse disponibili. Principi cardine promossi sempre anche dall’Ordine dei Geologi del Lazio, che, in collaborazione con la Fondazione Roffredo Caetani, ha organizzato un incontro per discutere di esperienze professionali e di ricerca sulle tematiche dell’acqua nelle diverse applicazioni della geologia: “L’appuntamento, previsto per sabato 22 marzo alle ore 9 presso il Parco Naturale di Pantanello Cisterna di Latina, Via Ninfina 66 – conferma il consigliere dell’ordine Gianluigi Giannella – sarà l’occasione per richiamare l’interesse sul valore dell’acqua quale bene primario e indispensabile, deperibile e finito, ma anche come elemento naturale e culturale, che frequentemente connota il paesaggio e contribuisce a determinare l’economia del territorio”. Oltre alle comunicazioni tecnico-scientifiche e all’esposizione di progetti relativi al territorio provinciale di Latina e della pianura pontina, la giornata prevede una visita guidata nello splendido Parco di Pantanello con illustrazione degli aspetti idraulici, idrogeologici e naturalistici del sito. “L’evento rappresenta anche per i non geologi – spiega il presidente Troncarelli – un’occasione fondamentale per favorire la discussione sulle tematica idrica nelle diverse applicazioni della disciplina geologica”.