Grande successo per l’ottava Corri Sperlonga

SPORT: Ancora un successo per la Corri Sperlonga, la gara podistica di 10 Km inserita nel calendario UISP della Provincia di Latina, tappa Oro Gran Slam, giunta all’ottava edizione.

Numerosi gli atleti che hanno scelto la gara pontina, nonostante la concomitanza con le Maratone di Roma e Milano; cinquecento gli iscritti che hanno sfidato le condizioni meteo non certamente consone al periodo primaverile, dandosi battaglia tra le stradine del piccolo borgo pontino.

Una gara non veloce, come diranno al traguardo alcuni atleti, ma da percorso molto selettivo, fatto di salite e discese che ne fanno un tracciato originale arricchito dallo scenario naturale che ha visto in Torre Truglia il punto più suggestivo, e con la salita finale, uno strappo di circa ottocento metri, che ha deciso il risultato finale.

La vittoria è di Pasquale Rutigliano della Olimpiaeur Camp con il tempo di 33′ 39″ seguito da Giovanni Proia della Romatletica Footworks a 8″ e da Diego Papoccia della Amatori Morolo a 14″.

Tra le donne la vittoria è andata a Paola Di Tillio del Gruppo Sportivo Virtus che ha fermato il cronometro sul tempo di 39′ 32″ davanti a Francesca Marotta del Cus Cassino, 1’55” e Anna Bornaschella dell’Atletica Venafro, 2’01”.

Nella classifica a squadre la vittoria è andata alla Fitness Montello con 61 atleti al traguardo, davanti alla Fondi Runners con 50 atleti ed alla Podistica Ciociara Antonio Fava che ha tagliato il traguardo con 46 atleti.

Soddisfatti gli organizzatori Luca D’Agostino e Paolo Lancerin rispettivamente Presidente e Direttore Sportivo della Sperlonga Eventi: “Il cambio, dopo sette edizioni svolte a febbraio, di mese, nonostante la concomitanza con l’inarrivabile Maratona romana, ci ha dato ragione – commentano gli organizzatori – Siamo felici di una grande vittoria in ordine di numeri e soprattutto di aver ricevuto tanti complimenti per l’organizzazione e la preparazione del tutto. D’altronde noi prima di essere organizzatori siamo dei runners e sappiamo cosa vuol dire far trovare ogni cosa al proprio posto. Siamo doppiamente contenti di aver dimostrato che questa gara, nei prossimi anni, potrà avere sviluppi anche e soprattutto dal punto di vista turistico, in modo da centrare obiettivi importanti e soddisfacenti per tutti. Un ringraziamento alla Uisp che ci ha aiutato alla realizzazione di questo sogno”.

A fine gara, Paolo Lancerin, visibilmente soddisfatto per il successo dell’ottava edizione, già era proiettato all’edizione 2018 che potrebbe vedere ulteriori novità, per rendere la gara ancora più interessante, e far si che possa diventare un motivo di destagionalizzazione del turismo, con atleti e famiglie a godersi lo spettacolo della primavera sulla costa pontina, tra le stradine di Sperlonga.

di Enrico Duratorre

Gli ultimi post su Facebook di Telegolfo